A- A+
Sport
Roma-Juve, Garcia: "Scudetto? Non è finita"

Rudy Garcia vive il post-match di Roma-Juventus tra i residui sogni di scudetto e la realtà che suggerisce di non perdere la seconda posizione (+4 sul Napoli che ha perso una grande occasione perdendo contro il Torino nel posticipo di domenica sera). "Mi sembra che rimangono 13 partite ma la cosa che posso dire e' quello che diciamo da tempo, dobbiamo difendere il secondo posto perche' abbiamo guadagnato un punto sul Napoli, ed e' l'unico modo per attaccare il primo". A chi gli dice di provarci l'anno prossimo, il tecnico della Roma riporta tutti al presente: "Mancano ancora tante partite". Rudi Garcia torna sulla partita. "E' stata una partita molto tattica, partite cosi' si possono decidere sui calci piazzati e infatti i due gol sono arrivati cosi'. Non ci sono state tante occasioni, ma ritengo che la reazione della Roma sia stata eccezionale. In 10 (espulso Torosidis sull'azione che ha poi dato il gol a Tevez, ndr), sotto di un gol, fare la fine della partita cosi' significa che la squadra e' viva e ha giocato con personalita' e carattere. Non abbiamo giocato per un pari, sullo 0-1 in 10 bisognava prendere dei rischi anche sul modulo, abbiamo messo tre centrocampisti e due attaccanti".

Il tecnico della Roma non ci sta: "Non e' vero che abbiamo avuto poco coraggio. I ragazzi ci hanno creduto fino alla fine, peccato che non siamo riusciti a fare il secondo gol, ce lo meritavamo". Gli ingressi di Florenzi, Iturbe e Nainggolan hanno ridato forza a una squadra che pareva incapace di reagire: "Sempre chi entra fa la differenza, non e' un allenatore che sceglie, se portano una plusvalenza e' merito loro ma anche degli altri sei che sono rimasti in campo. Come Buffon, neanche Morgan De Sanctis ha visto dei tiri in porta tranne il gol. Abbiamo mancato di pazienza nel primo tempo, sappiamo che giocando contro la prima in classifica e' dura perche' difendono bene, bisognava manovrare di piu'. Bisognava tenere di piu' la palla. Manca un po' di fiducia come dice Keita? E' vero, eravamo in un momento dove pareggiavamo tanto, anche in casa, mi sono espresso su questo, una squadra che riceve sempre l'appoggio di tutti e' in fiducia, quando arrivano i rimproveri attorno alla squadra si prendono meno rischi e quello che dice Keita e' totalmente giusto".

Tags:
romajuventusgarciascudettoroma juventus
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.