A- A+
Sport
Roma, striscione contro la mamma di Ciro. Chiusa un turno la curva Sud

Curva Sud della Roma chiusa per un turno. E' la sanzione decisa dal giudice sportivo per gli striscioni contro la madre di Ciro Esposito, esposti dai tifosi romanisti durante la partita con il Napoli. La sanzione sarà scontata nel prossimo turno casalingo, in programma contro l'Atalanta il 19 aprile.

IL LEGALE: DECISIONE VERGOGNOSA - La squalifica di un turno della curva della Roma e' una decisione "vergognosa". A dirlo, ai microfoni di una emittente privata napoletana, Tele Club Italia, uno dei legali della famiglia Esposito, Angelo Pisani. "Ritengo che non sia possibile un affronto del genere nei confronti della memoria di Ciro, nei confronti della signora Leardi ma anche del presidente Malago' e del Coni - aggiunge - e' come se il giudice sportivo non volessero dare un segnale di sportivita' e legalita'. E' sconcertante perche' la gente cosi' non si sente tutelata, protetta. E' un provvedimento che desta clamore". Per Pisani, "quelli della Federcalcio dovrebbero dimettersi. Dovrebbero solo far rispettare delle regole e delle leggi, ma pare che cosi' questo non avviene mai. In alcuni casi, il giudice sportivo, non solo puo' squalificare le curve ma potrebbe anche decidere di punire la squadra con una penalizzazione. In caso di comportamenti illegittimi, avevo chiesto semplicemente l'applicazione delle regole. Il problema e' che, noi napoletani, non siamo mai tutelati. Noi ci siamo rivolti anche alla giustizia ordinaria, non solo quella sportiva, per trovare e denunciare gli autori di quegli striscioni. Uno Stato dovrebbe denunciare i tifosi violenti e lo stadio dovrebbe essere aperto ai tifosi perbene".

Tags:
ciroroma
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
Grandi Stazioni Retail, allestito a Milano Sensation on Ice

Grandi Stazioni Retail, allestito a Milano Sensation on Ice


motori
Opel: presenta la Astra Collection

Opel: presenta la Astra Collection

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.