______

Il Manchester United forza i tempi per il rinnovo di Wayne Rooney. I Red Devils vogliono evitare il ripetersi di telenovelas da calciomercato come nell'ultima estate (quando hanno tentennato di fronte ai 30 e poi 35 milioni di sterline del Chelsea). Sono passati quattro mesi da quei giorni caldi in cui José Mourinho sognava di avere alle sue dipendenze il bad boy di Liverpool (nato e cresciuto sulla sponda Everton): da lì sette gol stagionali per il centravanti e la volontà di non rischiare la sua cessione obtorto collo. Ed Woodward, ad dello United è stato chiaro definendolo “insostituibile e fenomenale”, ma il contratto in scadenza nel 2015 spaventa in seno al club.

Un po' come accaduto al Real di recente per Cristiano Ronaldo (che ora è il calciatore più pagato al mondo, Messi compreso, con circa 17 milioni a stagione). La volontà è di mettere sul piatto di Rooney un quadriennale da 62 milioni di euro complessivi. Siamo a 15,5 mln netti a stagione tra fisso e incentivi. Il mercato di gennaio però si avvicina e con esso anche il rischio che Chelsea e Psg possano tornare a bussare alla sua porta (e Rooney di dichiarazioni d'amore eterno allo United non ne ha rilasciate), per questo si cercherà di trovare un accordo di massima da qua a fine anno... Potrebbero invece partire il 21enne Wilfried Zaha, 21 anni e il 25enne brasiliano Anderson, chiesti inprestito dal Fulham di Martin Jol.

2013-11-15T16:23:56.73+01:002013-11-15T16:23:00+01:00truetrue1006116falsefalse82Sport/sport4130772610062013-11-15T16:23:56.79+01:0010062013-11-15T16:50:06.727+01:000/sport/rooney-rinnovo-151113false2013-11-15T16:48:41.727+01:00307726it-IT102013-11-15T16:23:00"] }
A- A+
Sport
wayne rooneyWayne Rooney

______

Il Manchester United forza i tempi per il rinnovo di Wayne Rooney. I Red Devils vogliono evitare il ripetersi di telenovelas da calciomercato come nell'ultima estate (quando hanno tentennato di fronte ai 30 e poi 35 milioni di sterline del Chelsea). Sono passati quattro mesi da quei giorni caldi in cui José Mourinho sognava di avere alle sue dipendenze il bad boy di Liverpool (nato e cresciuto sulla sponda Everton): da lì sette gol stagionali per il centravanti e la volontà di non rischiare la sua cessione obtorto collo. Ed Woodward, ad dello United è stato chiaro definendolo “insostituibile e fenomenale”, ma il contratto in scadenza nel 2015 spaventa in seno al club.

Un po' come accaduto al Real di recente per Cristiano Ronaldo (che ora è il calciatore più pagato al mondo, Messi compreso, con circa 17 milioni a stagione). La volontà è di mettere sul piatto di Rooney un quadriennale da 62 milioni di euro complessivi. Siamo a 15,5 mln netti a stagione tra fisso e incentivi. Il mercato di gennaio però si avvicina e con esso anche il rischio che Chelsea e Psg possano tornare a bussare alla sua porta (e Rooney di dichiarazioni d'amore eterno allo United non ne ha rilasciate), per questo si cercherà di trovare un accordo di massima da qua a fine anno... Potrebbero invece partire il 21enne Wilfried Zaha, 21 anni e il 25enne brasiliano Anderson, chiesti inprestito dal Fulham di Martin Jol.

Tags:
rooneyrinnovo rooneymanchester united
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.