A- A+
Sport

SILVERSTONE, PAGELLE
Di Giordano Brega

JORGE LORENZO VOTO 10 E LODE - Corre col gap di una moto che ha qualcosa in meno rispetto alle Hrc, ma arriva puntualmente tutte le volte a giocarsela con loro, arrendendosi solo di frotne all'evidenza. Questa volta neppure a quello: Jorge incassa un sorpasso nel finale da Marquez che sarebbe un pugno da ko tecnico per chiunque ma non per lui. Il mallorchino si ribella all'evidenza, contrattacca e porta a casa una vittoria da grande campione.

MARQUEZ VOTO 10 Si lussa la spalla nel warm up ma finge che nulla sia accaduto: risale sulla moto e si gioca la vittoria sino all'ultimo metro con Lorenzo. Chi lo ferma più questo il bimbo d'oro della MotoGp?

PEDROSA VOTO 5 Avrebbe tutto per vincere: sta meglio del suo compagno di squadra acciaccatissimo e ha una moto migliore del suo rivale di sempre. Invece sbaglia la partenza e deve consumare le gomme per tornare sui primi due. E negli ultimi giri può solo tirare i remi in barca.

VALENTINO ROSSI VOTO 5 Parte bene e si trova terzo alla prima curva: sarebbe l'occasione buona per provare a tenere il ritmo dei migliori sin dall'inizio. Invece nulla. Il Dottore si fa risucchiare sino al sesto posto, salvo poi compiere la solita 'rimontina' su Bradl e Bautista che non può accontentare le ambizioni di un nove volte campione del mondo.

BAUTISTA VOTO 6 Buon ritmo, ma anche questa volta si piega a Valentino nella corsa alle posizioni dietro ai tre fenomeni.

BRADL VOTO 5,5 Fa il compitino e porta la sua Honda al sesto posto, ultima della sua marca.

CRUTCHLOW VOTO 5,5 Male se giudichiamo che correva il Gp di casa e che avrebbe una Yamaha abbastanza competitiva. Accettabile pensando alla caduta nel warm up che gli procura qualche acciacco.

DOVIZIOSO VOTO 4,5 Stava portando a casa l'ottavo posto con la sua Ducati (il massimo che si potesse fare), ma la caduta a sette giri dalla fine rovina la festa del suo centesimo Gp.

ROSSI: "NON SONO LONTANO DAI PRIMI. MA SONO QUELLO CHE ARRIVA ALLA FESTA E NON LO FANNO ENTRARE. A MISANO PERO'..." - "Non siamo troppo lontani dai primi, ci manca poco per fare un passo avanti. Non molliamo". Valentino Rossi fa l'esame dell'ennesimo quarto posto e ci mette un po' di ottimismo. Anche se poi ammette: "Sono 4° da tre gare. Sono quello che arriva alla festa e non lo fanno entrare". Il Dottore guarda alle cose positive e fa un pronostico: "Ma con Bautista mi tengo allenato per l'ultimo giro quando tornerò in lotta con i primi. Misano mi piace e vado forte, è vicino a Tavullia e sono andato a podio anche con la Ducati. Lì dovviamo fare meglio".

"Sono partito molto bene, ma dal primo al settimo giro i primi sono più veloci di due o tre decimi. Io non ce la faccio ancora. Il resto della gara non è andato male, anche se sul dritto non andavo tanto e ho avuto qualche problema di consumo. Sono pronto, però, per un duello all'ultimo giro perché spesso, come avete visto, mi alleno con Bautista", spiega Vale. I problemi sono i soliti da tutto l'anno: "La costanza ce l'ho, sono veloce fino alla fine, ma non all'inizio. Ora una settimana di riposo poi bisogna arrivare a Misano pronti, è la mia gara di casa, una pista che mi piace, sono andato sempre molto forte con la Yamaha. L'anno scorso sono anche riuscito a fare un podio sull'asciutto con la Ducati".

La situazione? "Molto difficile, ma non impossibile. A Indy e Brno avevo un setting che mi ha dato problemi di sottosterzo, questa mattina abbiamo fatto una modifica che è risultata positiva. Sì, in effetti Bradl mi ha fatto un po' da tappo, ho perso due secondi da Bautista, poi come detto ero al limite con la benzina tanto che l'ho finita nel giro d'onore". Lancia un appello alla Yamaha: "Serve prima possibile il cambio seamless, siamo vicini. Quando arriva? Io chiedo, ma non si sa...".

 

MARQUEZ PENALIZZATO DI DUE PUNTI IN LICENZA - Due punti decurtati dalla licenza di Marc Marquez per la stagione MotoGP 2013. La decisione dei giudici e' venuta al termine del Gp di Gran Bretagna (vinto da Jorge Lorenzo davanti allo stesso Marquez e a Dani Pedrosa) per non aver rallentato in presenza di bandiere gialle durante il warm up mattutino dopo un incidente avvenuto nello stesso posto dove poi lo stesso Marc e' caduto nel giro successivo lussandosi una spalla. Nella classifica piloti, Marquez e' in testa con 233 punti davanti a Pedrosa che ne ha 203 e a Lorenzo, a quota 194

LORENZO, "EMOZIONATO" - "Con la moto che abbiamo non possiamo andare via". Jorge Lorenzo continua a commentare la gara ai microfoni di "Fuori Giri" su Italia 1. "Marquez ha spinto molto anche oggi, nell'ultimo giro ho usato anche la grinta, ho fatto una piccola gaffe frenando forte bnella chicane, lui ha recuperato e mi ha sorpassato a tre curve dalla fine e ha pensato di vincere, ma per fortuna e' andato piu' lungo e io sono riuscito a risuperarlo e vincere. Il mondiale? E quasi impossibile. Deve succedere qualcosa di strano come oggi per poterla spuntare. Noi non pensiamo al campionato, pensiamo a vincere la prossima gara perche' cosi' e' sempre molto dura".

GP GRAN BRETAGNA, VINCE LORENZO, STOICO MARQUEZ - Jorge Lorenzo ha vinto il Gp di Gran Bretagna, dodicesima prova del motomondiale nella classe Motogp. Lo spagnolo della Yamaha ha preceduto uno stoico Marc Marquez, secondo con la Honda nonostante la lussazione alla spalla rimediata questa mattina nel corso del warm-up. Marquez era anche riuscito a superare un paio di volte Lorenzo ma poi si e' dovuto arrendere. Terzo il compagno di squadra Dani Pedrosa per un podio tutto spagnolo. Al quarto posto si e' piazzato Valentino Rossi, con l'altra Yamaha, che ha avuto la meglio nel duello con Alvaro Bautista (Honda Gresini).

Tags:
valentino rossijorge lorenzomarquezsilverstonepedrosa
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’

Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.