A- A+
Sport
Rossi gelido con Prandelli: "Non m'interessa quello che dice"

"Prandelli? Non m'interessa quello che dice l'ex ct, sto pensando al futuro e non al passato". Lo ha detto in conferenza stampa da Moena l'attaccante gigliato Giuseppe Rossi rispondendo alla domanda su cosa pensasse delle parole di Prandelli dopo il flop mondiale ("Rossi mi ha deluso dal punto di vista umano").

"Se riscriverei i tweet? Certo, non ho attaccato nessuno, ho solo chiarito 2-3 cose che avevo letto e sentito, non c'era nessun attacco verso nessuno". Sulla possibilita' che Conte possa diventare prossimo ct, Rossi ha detto: "Lo vedo benissimo, e' un vincente, puo' portare tante cose alla squadra. Vediamo cosa sara'"

Tanta voglia di mettere da parte il passato, fatto di infortuni ed esclusione dalla Nazionale in occasione del Mondiale. "Da dove deve ripartire la Nazionale non lo so, non sono io a doverlo dire - ha spiegato Giuseppe Rossi - Ci sono delle decisioni da prendere come quella del ct e del presidente federale, quindi forse e' quello il primo passo. Il modello della Germania e' quello da seguire. Di solito le squadre che vincono sono quelle che si cerca di imitare. I tedeschi al Mondiale hanno dimostrato un'organizzazione offensiva spettacolare e Schweinsteiger in finale e' stato eroico. Da parte mia la voglia di tornare in Nazionale c'e' sempre. L'importante come ogni anno sara' fare bene innanzitutto nel club".

Giuseppe Rossi ha iniziato questa prima parte del ritiro con molto lavoro sul campo ma al momento nessun minuto giocato nelle due amichevoli fin qui disputate dai gigliati fra le montagne della Val di Fassa. "Sto benissimo, sto facendo tanto lavoro fisico anche lontano dal resto della squadra, da solo. Mi tocca farlo alla luce delle condizioni del ginocchio visto che prendo sempre tante botte. Pero' mi sento benissimo anche se stanco ma quella e' una cosa buona. Spero di trovare spazio nell'ultima amichevole qui in ritiro, e se non sara' questa, giochero' la prossima, con calma, visto che manca ancora un mezzo alla prima partita di campionato".

"I tifosi mi danno tanta forza, infatti ogni volta che vado in campo cerco di dare allegria alla gente perche' se lo meritano - ha spiegato ancora il numero 22 della Fiorentina - Io capitano di questa squadra? Non lo so, il mister non mi fa fare il capitano neanche nelle partitelle quindi bisognerebbe parlarne con lui. A parte le battute, magari...". Giuseppe Rossi sogna quest'anno di far parte di una grande Fiorentina. "Sarebbe bellissimo giocare sia con Mario Gomez che con Cuadrado perche' sono due grandi calciatori - ha concluso Pepito - Purtroppo con il primo abbiamo giocato poco, mentre col secondo abbiamo fatto quattro-cinque mesi insieme. Sarebbe bello vederci tutte e tre insieme all'opera, quindi vediamo, speriamo. La Juventus rimane sempre fortissima e la squadra da battere. La Roma sta facendo passi in avanti con alcuni nuovi acquisti".

"Milan ed Inter sono formazioni che normalmente lottano sempre per lo scudetto. Noi piano piano stiamo cercando di fare la nostra squadra. C'e' una grande voglia di vincere qualcosa con la Fiorentina. Ci siamo quasi arrivati l'anno scorso con la Coppa Italia ed e' stato un peccato non aver portato il trofeo a Firenze. Dobbiamo rimanere tutti concentrati e avere gli stessi obiettivi, mettendo la stessa voglia in campo tutte le domeniche, sia per provare a portare una coppa a Firenze che per raggiungere una qualificazione in Champions League. E' dura perche' ci sono squadre che si stanno rinforzando tanto ma noi ci consideriamo una squadra che puo' arrivare molto in alto"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giuseppe rossiprandellifiorentinamondialinazionale
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.