A- A+
Sport
Pippo rilancia ElSha e Matri. E poi il grande ritorno: Sacchi al Milan

Il rilancio di Stephan El Shaarawy e di Alessandro Matri: sono queste le prime due missioni che Pippo Inzaghi sarà chiamato a compiere come allenatore del Milan. Più facile la prima, vista la voglia di calcio e riscatto che anima il Faraone dopo questa stagione da assente. La vena del gol però in carriera è sempre stata una carateristica peculiare per l'ex bomber di Cagliari e Juventus, quindi archiviato questo maledetto 2013/2014 e resettando tutto da zero anche su Matri si potrebbe compiere un buon investimento (che colmi quelo economico della scorsa estate da 11-12 milioni). Ma Pippo potrebbe chiamare al Milan anche un secondo attaccante di scorta, Alberto Paloschi. Anche lui con Tullio Tinti come agente (così come Inzaghi e Matri) e uscito dal vivaio rossonero. Dopo tanto apprendistato in giro, quest'anno è esploso (13 gol in campionato con la maglia del Chievo) e a 24 anni sembra pronto per tentare l'avventura più importante della sua carriera.

Ma di mercato si parlerà molto, ora va definito lo staff tecnico di Pippo. Si parla di Filippo Galli (che dovrebbe lasciare l’incarico di responsabile del settore giovanile), Andrea Maldera e Nicola Matteucci (come tattici), Beniamino Abate  per i portieri, Rudi Tavana (medico) e Bruno Dominici (preparatore). Mancano due tasselli però. Il primo è legato a Mauro Tassotti: sembrava certo il suo addio (per seguir Massimiliano Allegri nella sua nuova avventura), ma i giocatori sono in pressing per convincerlo a restare. E poi, secondo quanto riporta Carlo Pellegatti, un grande rientro: Arrigo Sacchi come supervisore dell’Accademia Milan e primo referente di Galliani. Una figura carismatica che veglierebbe su Pippo per aiutarlo a crescere.

E Clarence Seedorf? Aspettando la comunicazione del suo esoenro, sarà forte di quei due anni di contratto che pesano 10 milioni lordi sulle casse della società...

Tags:
sacchiinzaghigallianiberlusconitassotti
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’

Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.