A- A+
Sport
Sampdoria, Ferrero nei guai: sequestrati una casa e i conti correnti

Massimo Ferrero è finito nei guai e come riporta il Corriere della Sera, la Procura di Roma ha disposto il sequestro di alcuni conti correnti bancari e di un appartamento ai Parioli, riconducibili al presidente doriano, per un totale di 1,2 milioni di euro.

Ferrero è accusato di aver ristrutturato l'appartamento in questione nonostante il divieto di proseguire i lavori. La sentenza è attesa per il 18 novembre

Il numero uno blucerchiato non avrebbe rispettato l'ordine di sospensione dei lavori decretato dal Municipio di Roma il 20 maggio 2011, proseguendo nella demolizione dei tramezzi, nello smantellamento della vecchia pavimentazione e l'abbattimento della cabina sauna. Da qui la denuncia dei condomini del palazzo, che si sono costituiti parte civile nel processo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sampdoriaferrero
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.