A- A+
Sport
Scandalo Fifa, "Blatter potrebbe rimanere presidente"

Domenica lo "Schweiz am Sonntag", ora nuove conferme: l'ipotesi che Joseph Blatter faccia un passo indietro, ritiri le dimissioni e resti al comando della Fifa non e' poi cosi' remota. Klaus Stalhlker, consulente del 79enne dirigente svizzero in occasione dell'ultima campagna elettorale, ammette a "Sky News" che il sostegno delle Federazioni di Africa e Asia potrebbe convincerlo a proseguire ma non solo. "Al momento non c'e' un candidato convincente che possa sostituire Blatter con lo stesso livello di qualifiche, di linguaggio, di contatti, di conoscenza del calcio - spiega - E fino a quando non ci sara' un candidato all'altezza, resta aperta la possibilita' che Blatter si faccia di nuovo avanti. Ci sono persone che gli chiedono di non presentarsi alle prossime elezioni ma ci sono anche altre che gli stanno chiedendo di non dimettersi. C'e' in corso un gioco enorme per il controllo della Fifa e il presidente si trova nella situazione in cui sta riflettendo su cosa fare".

Stalhlker ricorda che Blatter "e' l'uomo che ha costruito la Fifa con 40 anni di duro lavoro. Potrebbe dire che se c'e' un candidato di altissimo livello che ha certe qualita', in grado di trovare il giusto equilibrio fra le richieste della Confederazione, allora penso che non avrebbe alcun problema a dimettersi. Ma al momento - insiste - non c'e' alcun candidato". Blatter ha annunciato le dimissioni due settimane fa, a pochi giorni dal conferimento del quinto mandato come presidente nonostante l'ennesimo scandalo che ha travolto la Fifa. Il mese prossimo e' attesa una decisione sulla data del Congresso straordinario - che si terra' fra dicembre e marzo 2016 - dove dovrebbe essere eletto il nuovo presidente.

Il capo del comitato etico: "Indispensabile che Blatter lasci" - Le dimissioni di Sepp Blatter sono un passo "indispensabile" per il rinnovamento della Fifa: e' l'avvertimento lanciato dal presidente del comitato etico e della commissione elettorale della Fifa, l'italo-svizzero Domenico Scala, dopo le indiscrezioni del l domenicale svizzero Schweiz am Sonntag secondo cui il presidente della federazione calcistica mondiale potrebbe rivedere la decisione di fare un passo indietro dopo il sostegno ricevuto dalle confederazioni di Africa e Asia. "Per me le riforme sono la questione centrale e per questo e' chiaramente indispensabile dar seguito all'avviato processo di cambiamento della Fifa, com'era stato annunciato", ha dichiarato Scala in un comunicato. La Fifa, in un comunicato, aveva gia' rinviato al discorso tenuto da Blatter il 2 giugno, quando aveva annunciato che avrebbe rimesso il suo mandato di presidente nella mani di un congresso straordinario elettivo, e ha sottolineato di "non avere nulla da aggiungere" a quelle dichiarazioni.

Tags:
fifablatter

i più visti

casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.