A- A+
Sport
Seedorf, fuori Binho e rischia Honda. Mazzarri pesca Ruben Botta

Un 4-3-2-1 con il Pazzo punta centrale e Balotelli sulla sinistra in appoggio. Al suo fianco Kakà, mentre Montolivo avanza sulla trequarti di destra. Clarence disegna il nuovo Milan titolare. Massima qualità e Robinho che perde posizioni e rischia sempre più la panca (giocandosi tra l'altro la maglia di primo rincalzo con l'arrembante  Taarabt e magari Saponara che però al momento resta dietro nella griglia) dopo le ultime opache prestazioni. Poi a fine stagione si cercherà di vendere il brasiliano, malgrado la sua agente giuri ancora in queste ore che resterà rossonero anche dopo il Mondiale. Lo stesso Honda, parso un po' lento e ancora fuori dai meccanismi del calcio italiano (porta molto la palla rallentando la manovra) potrebbe accomodarsi qualche volta in panca. Ad ogni modo, nel Milan di Seedorf  le due dighe designate sono Michael Essien e Sulley Muntari (e qua è Nigel De Jong che rischia di perdere la palma di intoccabile), mentre in difesa non è un mistero che il tecnico olandese veda De Sciglio più portato a destra ai danni di Ignazio Abate (scelta che desta qualche perplessità in una parte di tifosi e addetti ai lavori) con Emanuelsson a sinistra. In mezzo, aspettando il ritorno di Zapata ovviamente prende fiducia il 'goleador' e generoso Rami con Bonera (anche se Mexes aspetta l'occasione del rilancio). Ovviamente in porta titolare Abbiati, aspettando l'arrivo a giugno di Agazzi a parametro zero (e fra due stagioni crescono le voci di rinnovamento totale nel pacchetto degli estremi difensori in rosa con il genoano Mattia Perin).

Mazzarri invece deve ridare vigore al suo appannatissimo 3-5-1-1 (che lo ha portato a fare due punti nelle cinque di campionato del 2014, maglia nera del campionato). Ovviamente attesissimo il Profeta Hernanes che, dopo essere stato pagato 20 milioni, ora è chiamato a dare qualità alla squadra. Esterno alto l'ex granata D'Ambrosio invece proverà a mettere un po' di spinta sulla sinistra, mentre la sorpresa potrebbe essere rappresentata dal lancio di Ruben Botta. Dopo essersi curato dall'infortunio estivo (legamento crociato) e aver fatto un po' di lezioni d'apprendimento del campionato italiano ora il funambolico argentino chiede l'occasione giusta per partire con i suoi dribbling a tutto campo. Kuzmanovic e Kovacivic rischiano più degli altri il posto, mentre resta il dilemma Guarin: risorsa tecnica importante, ma giocatore da recuperare dopo le vicende del mercato di gennaio. D'altra parte il giovane croato fatica a mostrare le potenzialità che avrebbe nei piedi. Toccherà poi ai vari Palacio, Milito e magari Icardi tradurre in gol il rilancio nerazzurro, mentre in difesa resta Campagnaro-Rolando-Juan Jesus il trio eletto a protezione di Handanovic...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
seedorfmazzarrihernanestaarbatessienbotta
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido

i più visti
in vetrina
Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.