A- A+
Sport
Seedorf: "Pronti a reagire. Mai detto cose arroganti". PAGELLE

"Sono sempre situazioni delicate, è stato un confronto pacifico tra persone che hanno a cuore questa maglia e questa società. Vogliamo tutti il bene di questa società in un momento in cui le cose non vanno bene. Il confronto è stato molto pacifico". Clarence Seedorf parla dell'incontro - cui ha partecipato con Balotelli, De Jong, Muntari, Kakà e Abbiati - con i leader della Curva Sud dopo la disastrosa sconfitta con il Parma.

E spiega a Sky: "Sono stato fuori un attimo solo per assistere, ci sono anche cose positive perché da parte di tutti c'è grande rispetto per la maglia. Anche al Botafogo ho vissuto un periodo simile, la nostra squadra è pronta a reagire".

contestazione
 

MILAN, LE PAGELLE
Di Giordano Brega

ABBIATI VOTO 4,5 D'accordo che la sua difesa gli manda Schelotto a tu per tu, però fare rigore e lasciare questo fragile Milan in dieci dopo poco più di cinque minuti è, come minimo, un azzardo.  
ABATE VOTO 5,5 Non è al meglio, ma ci mette tanto cuore. Purtroppo non basta a sopperire le gambe che non girano. 
MEXES VOTO 4 Sempre in affanno, cerca di tamponare con qualche fallo, ma la sua tenuta difensiva è quantomeno precaria. 
BONERA VOTO 5,5 Butta qualche pezza qua e là e vince il premio di meno peggio della retroguardia. Magra consolazione. 
EMANUELSON VOTO 4 Sulla sinistra rossonera Schelotto entra come fosse coltello nel burro. 
ESSIEN S.V.
DE JONG VOTO 5 Protegge quel che può le macerie del Milan che fu. 
MONTOLIVO VOTO 5 Poco gioco, pochi lanci, poca regia. Resta solo tanto impegno, ma non basta. 
POLI VOTO 6 Si conferma il giocatore più dinamico e in forma in questo stanco Milan.
KAKA' VOTO 4,5 Sembra aver perso tutto lo sprint di inizio stagione.
BALOTELLI VOTO 5,5 Colpisce un palo che avrebbe meritato maggior fortuna e ha la freddezza di trasformare un rigore in una giornata difficile. Però il resto della prestazione è poca roba.

RAMI VOTO 6- Un voto in più per il gol. In fase difensiva fatica come tutti.
PAZZINI VOTO 5,5 Entra in una squadra che non gli dà mezzo pallone giocabile.

Sul 2-4 contro il Parma che affossa anche gli ultimi sogni di rincorrere un posto in Europa League: "La gara è stata complicata con quell'episodio dopo cinque minuti, poi siamo stati bravi a recuperare il 2-2 anche se alla fine siamo stati costretti a subire un'altra sconfitta. Dopo l'Atletico i tifosi hanno applaudito la squadra e la prestazione, è chiaro che i risultati fanno parte del gioco. Credo che la squadra abbia dato anche oggi tutto quello che aveva, provando a recuperare una gara che era iniziata malissimo".

Poi aggiunge: "Dopo il primo tempo ho cercato di dire ai miei calciatori di crederci perché spesso ho visto squadre portare a casa risultati importanti in dieci. Abbiamo provato a restare compatti e a non subire contropiedi. Dopo 6' abbiamo dovuto cambiare tutto e non posso dare giudizi, abbiamo cercato di dare spazio a chi stava meglio e a chi aveva recuperato dalla sconfitta di Madrid".

E ancora: "Ci sono tanti aspetti da valutare, io difenderò questi colori fino in fondo con i ragazzi e la società. Dobbiamo guardare avanti senza ricercare colpevoli, quando le cose girano in questo modo è fondamentale l'impegno e un po' di attenzione in più. Dobbiamo guardare avanti e continuare a crederci, voglio tirare fuori il meglio dai miei calciatori e poi costruiremo sicuramente una squadra competitiva per l'anno prossimo".

Clarence parla delle critiche: "La mia umiltà e il lavoro che faccio tutti i giorni parlano per me, non ho mai detto cose arroganti. Ho tante certezze per aver vissuto tanti anni in questo mondo, so cosa stanno vivendo i ragazzi in questo momento. Accetto le critiche se obiettive. Abbiamo dimostrato sempre umiltà, cerchiamo di essere obiettivi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
seedorfcontestazionesan sirobalotelli
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.