A- A+
Sport
La bella Lara Gut saluta a modo suo i Giochi (foto)

"Ho detto che avremmo fatto meglio di Vancouver e l'abbiamo fatto. Le previsioni sono state rispettate in pieno". Cosi' il presidente del Coni Giovanni Malago', nella tradizionale conferenza stampa di bilancio dei Giochi Invernali di Sochi 2014, analizzando il bottino azzurro in Russia (otto medaglie, tre in piu' di Vancouver). "C'e' il dispiacere per non aver vinto una medaglia d'oro, hanno inciso la fortuna e la casualita' - ha aggiunto il numero uno dello sport italiano - Ci sono degli sport in cui abbiamo raccolto molte soddisfazioni, altri in cui non abbiamo raccolto secondo le previsioni. Ci sono scadenze elettorali per le due federazioni e con chi vincera' si trattera' di sedersi attorno ad un tavolo: se c'e' la possibilita', dobbiamo fare di tutto per migliorarci". Uno dei dati positivi e' l'eta' media dei medagliati azzurri (25,81), due anni in meno di Vancouver, cinque di Salt Lake City, in piu' in Russia c'e' stato il maggior numero di finalisti di tutti i tempi, 58 su 110. Malago' ha anche ricordato gli otto quarti posti dell'Italia. Le ombre della spedizione azzurra: "Pattinaggio velocita', bob e skeleton, tutti lontani dalle finali".

Tornando a un bilancio golobale si sbilancia per Pyeongchang 2018: "Sono soddisfatto ma non mi accontento. L'Italia, in Corea, andra' a prendere tra 10 a 13 medaglie, con 3-4 d'oro".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sochimalagòmedagliecorea
in evidenza
Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

Che cosa accadrà il prossimo anno

Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
Nostradamus, le profezie 2022

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


casa, immobiliare
motori
Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia

Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.