A- A+
Sport
Totti sindaco di Roma, ma la Juventus di Allegri scappa...

Tutti in piedi, sportivi del Bel Paese! Entra, e rifila 2 pere a Marchetti, facendo sbiancare Lotito, Sua Maestà Totti, 38 anni, romano di Porta Metronia: è il campione, inarrivabile, che ha realizzato più goal nei 41 derby (11). E Francesco ha raggiunto quota 239 marcature in serie A, consentendo l'aggancio della Lazio stellare del primo tempo. E ha festeggiato tutto con un "selfie" sotto la curva Sud, resa suggestiva dalle foto dei vecchi capitani della Roma. 
Non è del marito di Ilary - complimenti anche a lei per la longevità atletica di Cecco! - ma di Montella il record di goal, appioppati ai cugini  Vincenzino ne fece 3, il 10 marzo di 13 anni fa, e la Roma travolse la Lazio : 5 a 1. Mentre Rodolfo Volk detiene il record di reti consecutive, avendo bussato alla porta dei laziali, nelle sette stracittadine, dal 1929 al 1932.

Nella capitale, delusa dal crollo del Napoli contro la Juventus, tra le proteste anti-Tagliavento di De Laurentiis, sino a quando Totti - ci si chiede-potrà insegnar calcio ai livelli della sentitissima stracittadina? Si ripeterà, sabato sera, nella sfida di Palermo, che i giallorossi affronteranno senza De Rossi, Florenzi e Nainggolan, squalificati ?
Dopo aver raggiunto sul 2-2 i bravi ragazzi di Pioli, la Roma avrebbe potuto addirittura vincere. Riportato centravanti, ruolo che gli aveva assegnato Spalletti, Totti ha dimostrato di saper colpire nelle aree degli avversari. Tuttavia, in vista di una seconda parte di stagione, densa di impegni, sarebbe inopportuna la cessione al Milan di Destro.

Il contrappasso del Totti's day: gli Allegri's boys allungano il distacco e stravincono il titolo di campione d'inverno, segnando 3 goal, di cui quello di Caceres in fuorigioco, e facendo dimenticare a un furibondo la de Laurentiis la commozione del S.Paolo, che ha cantato, per omaggiare Pino Daniele : "Napule è mille culore",
Napoli canta, e perde, ma sinora Tevez e compagni stanno dominando il festival del pallone e hanno reso meno euforica la festa di Totti. Un po' l'emblema della carriera del "Pupone" : grande e coccolato nella sua città, che lo plebisciterebbe Sindaco, sfrattando il deludente Marino, ma lontano da quei trofei, decine di scudetti,Champion's e pallone d'oro, che il capitano della Roma, sempre attaccatissimo alla sua città e alla maglia, non hai potuto centrare.
Ai nipotini Francesco, tuttavia, potrà raccontare la corsa sotto la curva, in una domenica piovosa, il selfie e l'amore, indissolubile, di Roma, che sogna Totti immortale, con la maglia numero 10, quella di Pelè, Rivera, Baggio e Maradona.

Pietro Mancini

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tottijuventusde laurentiisnapoliroma lazioallegri
in evidenza
Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

Scatti d'Affari

Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.