A- A+
Sport
totti modificato 8

Totti "fiducia si' rilassatezza mai" -

"Superare il Bologna in maniera netta e convincente e' stato positivo perche' certe prestazioni rendono la squadra consapevole delle sue potenzialita'". Francesco Totti si gode la larga affermazione della Roma di ieri sera contro i felsinei che ha permesso alla squadra di Garcia di mantenere, a suon di gol e spettacolo, la prima posizione in classifica. "Ma ricordiamo una cosa - ammonisce pero' il capitano giallorosso dal suo sito Internet - al momento non abbiamo vinto proprio niente e dobbiamo dimostrare ancora tutto! Fiducia si', rilassatezza mai. E sono contento perche' vedo in tutti, dall'allenatore allo staff fino ai compagni, questo stesso comportamento: concentrazione e applicazione costanti". Per la Roma, dopo la goleada col Bologna, c'e' in vista un test davvero probante: "Il prossimo fine settimana dovremo andare a giocarcela a Milano e sara' dura perche' l'Inter fara' di tutto per renderci la vita difficile, e' una squadra forte. E i nerazzurri - conclude Totti - saranno il nostro pensiero fisso, non da meta' settimana o da domani: da adesso".

IL POST CINQUINA AL BOLOGNA

Garcia "non siamo perfetti, possiamo ancora crescere" - "No, la mia non e' una squadra perfetta. Non esiste una squadra perfetta nel calcio, c'e' sempre da migliorare. Merito dei giocatori, che hanno giocato con gioia e semplicita'". Nonostante le sei vittorie su sei, Rudi Garcia vola basso e non vuol sentire parlare di scudetto: "Sappiamo che abbiamo elementi di qualita' in questa squadra e stasera si e' visto - dice ai microfoni di Sky Sport -. Pero' non cambio punto di vista, l'obiettivo e' tornare in Europa, al massimo possiamo tentare lo sprint finale con le altre squadre favorite, come Napoli o Juventus. Vedremo quanto valiamo quando giocheremo contro di loro, per ora siamo due punti sopra". Il tecnico giallorosso si sofferma poi sui singoli, in particolare sul man of the match Gervihno: "E' un ragazzo che ha bisogno di fiducia, le occasioni da gol che ha e' lui che se le crea. Stasera ha giocato con fiducia e ha fatto molto bene. Non so se si e' visto lo stesso Gervinho dei campionati al Lille, secondo me puo' fare anche meglio, ha piu' esperienza, aiuta la squadra. E in questa Roma e' piu' facile per lui giocare con tanti giocatori di talento. Totti e' un giocatore che deve toccare palla il piu' possibile, per questo abbiamo due esterni come Gervinho e Florenzi che giocano larghi e poi tagliano. Ma non abbiamo solo tre attaccanti, c'e' anche Adem (Ljajic, ndr), Borriello e Marquinho sono importanti, come pure Caprari o Ricci". "E' difficile giocare tre gare in una settimana - ha aggiunto Garcia - ma abbiamo fatto bene. Fisicamente stiamo bene, anche perche' vincere aiuta a recuperare meglio". Chiosa finale su una curiosita':"Prima della partita ho fatto innaffiare il campo perche' e' nuovo ed e' un po' duro".

De Rossi "giochiamo tutti da squadra vera"- "Questa vittoria da' grande consapevolezza. Adesso non snobbiamo piu' le partite sulla carta piu' abbordabili come accaduto in passato. Giochiamo tutti da squadra vera. Io poi provo a giocare sempre bene cercando di dare il massimo sempre e l'ambiente mi sta permettendo tutto questo". Cosi' il centrocampista della Roma, Daniele De Rossi, commenta ai microfoni di Sky la vittoria della sua squadra contro il Bologna per 5-0 che regala il primato in classifica alla compagine capitolina, ancora a punteggio pieno. Poi il centrocampista della nazionale si sofferma sugli obiettivi della sua squadra. "La Roma e' forte e raggiungeremo il nostro obiettivo che comunque resta l'Europa".

La Roma travolge 5-0 il Bologna e torna sola al comando - E sono sei vittorie consecutive. Record per la Roma in un avvio di campionato. Florenzi, Gervinho (doppietta), Benatia: la Roma controsorpassa Napoli e Juventus e distanzia di quattro punti l'Inter (prossima avversaria a San Siro sabato sera) sbrigando senza difficolta' la pratica Bologna. Netto e per certi versi disarmante il modo con cui la compagine giallorossa piega la resistenza (pressoche' inesistente) degli uomini di Pioli, in bali'a degli avversari gia' dai primi istanti di partita e penalizzati da una mezza papera di Curci, che spiana la strada a Florenzi e al sesto successo in altrettanto partite. Grande dimostrazione di forza della Roma, che regala spettacolo a un Olimpico che quasi stenta a credere ai propri occhi davanti a quello che appare come un meccanismo perfetto. Non solo grandi giocate dalla cintola in su, ma un equilibrio nella fase difensiva che regalano certezze. E poi giocatori ritrovati come Balzaretti, rinvigoriti come De Rossi o capaci di battere la diffidenza iniziale come Gervinho (che doppietta!). Il tutto sotto la guida sapiente di Garcia, diventato un idolo nel giro di due mesi. Il Bologna, partito timido e impaurito, fa un bruttissimo passo indietro ma contro questa Roma c'e' davvero poco da fare. Con Torosidis per Maicon e Florenzi-Gervinho con il rientrante (dal 1') Totti, la Roma parte subito fortissimo si regala il vantaggio dopo 8': bolide di Pjanic su punizione, Curci respinge centrale e Florenzi non ha difficolta' a realizzare il terzo gol in carriera al Bologna da due passi. E' la prima rete stagionale per i giallorossi nel primo tempo. La Roma non si ferma. Anzi, 'rischia' il raddoppio un minuto dopo, quando Totti lancia Balzaretti che sull'uscita di Curci non trova la porta per un soffio. Il 2-0 e' ritardato solo di poco: contropiede monstre della Roma, con Florenzi che serve Totti, tocco per Gervinho che punta Antonsson e col destro fredda Curci, stavolta incolpevole. Al 26' la partita e' gia' chiusa: corner di Totti, Benatia brucia Antonsson con una marcatura a dir poco molle e segna il suo secondo gol consecutivo dopo la magia con la Sampdoria. La Roma da' spettacolo ma si rilassa un po', cosi' Diamanti, dopo un errore di Strootman a centrocampo, potrebbe riaprire la partita ma il suo diagonale sfila out veramente di un nulla. In contropiede la Roma potrebbe calare il poker prima dell'intervallo, ma Gervinho e' troppo lezioso e l'azione sfuma. Poco male, gli applausi dell'Olimpico sono scroscianti lo stesso.Christodoulopoulos per Perez la mossa quasi disperata di Pioli, ma e' la percussione di De Rossi ad aprire la ripresa e a ricordare al Bologna che sara' durissima. La combinazione Pjanic-Florenzi avvicina la Roma al 4-0 mentre arriva il diluvio sull'Olimpico e De Sanctis si scalda i guantoni parando su Christodoulopoulos. Ma in contropiede i giallorossi non lasciano scampo: numero splendido di Gervinho, che ubriaca il malcapitato Antonsson e spedisce sotto la traversa prima di lasciare il campo sotto una pioggia (solo questa metaforica) di applausi. Al 29' Kone' impegna di nuovo De Sanctis in angolo, poi girandola finale di cambi che servono soltanto a far trascorrere il tempo che resta per la fine della partita, anche se Borriello va a un passo dal pokerissimo e Ljajic mette anche la propria firma, di prestigio, finalizzando con un pallonetto da urlo su imbeccata di Pjanic. Poi Totti va a un passo dal sesto gol. La Roma sorride, diverte e si diverte a fare la capolista, il Bologna va dietro la lavagna: serve attenzione, per evitare guai.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tottiromagarcia
in evidenza
CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

Le foto

CR7-Manchester, divorzio vicino
Georgina mostra il pancione

i più visti
in vetrina
Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


casa, immobiliare
motori
Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria

Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.