A- A+
Sport
Tra sport e arte nasce il primo campus che insegna a superare gli ostacoli

In un panorama in continua trasformazione cresce il bisogno di fornire strumenti adeguati ai ragazzi per gestire questi tempi complessi. Così prende vita una nuova esperienza formativa che guiderà cinquanta ragazzi tra sport e arte in un percorso di allenamento interattivo fisico e mentale per sviluppare empatia verso gli altri, curiosità verso l’ignoto, una maggiore consapevolezza e un solido senso di sicurezza interiore.

Questi gli obiettivi della prima scuola sulle soft skills dedicata agli adolescenti, dal titolo “Be Your Hero”, che si terrà dal 3 al 6 giugno 2021 a Corinaldo, in provincia di Ancona meta turistica d'eccellenza europea e tra i Borghi più belli d'Italia, recentemente nota anche per la tragedia della discoteca "Lanterna Azzurra" dove, nel dicembre 2018, persero la vita cinque ragazzi ed una donna. Si inverte così la narrazione di un luogo che da scenario di un fatto di cronaca diventerà nuovo palcoscenico di opportunità per giovani.

“Be Your Hero” sarà infatti un campus gratuito inedito, sviluppato e curato da Sineglossa per il Comune di Corinaldo, dove ragazzi delle scuole superiori saranno guidati nel prendere coscienza di quanto le loro capacità individuali contino, di come ogni sfida contempli “sconfitte”, ostacoli e fallimenti che possono essere superati e metabolizzati attingendo alla propria forza interiore e alla propria identità.

Un’anteprima del progetto è già prevista il 14 maggio con il workshop di “The Spot” dove gli streetartistinter nazionali Biancoshocke Rub Kandy lavoreranno con i ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Guido degli Sforza” di Corinaldo, sulla rappresentazione delle loro paure e dei loro limiti. Tale iniziativa si inserisce nella programmazione dell’omonimo festival dove gli artisti, in contemporanea alla scuola, realizzeranno la propria opera sul concetto di sicurezza e responsabilità: proprio a giugno verranno inaugurate tre grandi billboards all'esterno del nuovo palazzetto dello sport di Corinaldo e ogni anno artisti internazionali saranno chiamati a creare nuove opere sul tema.

Il progetto Be Your Hero è finanziato nel quadro di Azione ProvincEgiovani, iniziativa promossa dall’Upi e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio civile universale - capofila Provincia di Ancona, con il patrocinio dell’Agenzia nazionale per i Giovani.

La rosa di formatori scelti per la school Be Your Hero mette in campo i valori fondamentali della multidisciplinarietà e della collaborazione, attraverso cui si crea un intreccio armonioso di crescita personale.

La componente sportiva della metodologia si basa sull’Add (Art du dèplacement), la disciplina che consiste nell’eseguire un percorso naturale o urbano superando qualsiasi genere di ostacolo attraverso corsa, salti, equilibrio, arrampicate, con la maggiore efficienza e semplicità di movimento possibile, adattando il proprio corpo all’ambiente circostante.

“Si impara a valutare i pericoli e ad affrontare gli ostacoli gestendo la paura e lo stress. In poche parole si diventa più consapevoli delle proprie capacità e si cerca sempre di migliorare le proprie prestazioni non imitando sequenze stabilite, ma inventando un proprio stile”, spiega Laurent Piemontesi, trainer internazionale responsabile dell’allenamento fisico, già consulente ed allenatore per il Cirque du Soleil.

“È con soddisfazione che apprendo che “Be Your Hero” risulta, per “Azione provincEgiovani 2019”, al terzo posto nella graduatoria nazionale dei progetti finanziati dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale della Presidenza del Consiglio e gestiti dall’Unione delle Province d’Italia. Un plauso a chi ha contribuito alla realizzazione di tutto il programma rivolto agli adolescenti della Provincia anconetana, perché mira ad accrescere la fiducia nelle proprie capacità, la consapevolezza di sé, ad apprendere le competenze utili ad affrontare i percorsi di vita, a stimolare la responsabilità individuale e a dare gli strumenti per poter superare momenti di disagio e riadattamento che questo periodo di pandemia ha evidenziato”, afferma Luigi Cerioni, presidente della Provincia di Ancona, ente capofila del progetto “Be Your Hero”.

“Rimettere i ragazzi al centro del nostro pensiero e delle nostre azioni. Con il progetto "Be Your Hero", Corinaldo vuole in qualche modo dare un contributo ad un cambiamento culturale che crede fondamentale per il futuro: riservare ai giovani lo spazio e il tempo di qualità che meritano. In questi mesi i nostri ragazzi, dalla scuola al piano vaccinale, si sono nuovamente sacrificati per dare priorità ad altre attività e ad altre fasce d' età. È il "Futuro" che lascia spazio al presente se non al passato. La comunità di Corinaldo raccoglie quindi la sfida di un cambio di paradigma e credere un in un progetto, Be Your Hero, che contribuisce a cambiare questo pensiero. La nostra "Città Palcoscenico" si arricchisce di nuovi protagonisti”, commenta Matteo Principi, sindaco di Corinaldo.

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    giovanicorinaldoostacolisport
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Claudio Baglioni compie 70 anni I fan gli dedicano un murales

    Roma

    Claudio Baglioni compie 70 anni
    I fan gli dedicano un murales

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off

    L 'Abarth 1000 SP degli anni sessanta rinasce sotto forma di una one-off


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.