A- A+
Viaggi
Ad Amalfi la 61esima Regata delle Antiche Repubbliche Marinare

Di Eduardo Cagnazzi

Storia, cultura e spettacolo si incontrano ad Amalfi in occasione della 61a Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, in programma domenica 12 giugno, al clou di una serie di appuntamenti pronti a rendere la città della Divina Costiera ancora più magica da visitare. Un evento che vedrà con la sfida remiera tra Pisa, Genova, Venezia e la padrona di casa, anche la riapertura dell’antico Arsenale della repubblica marinara, esempio unico di architettura alto-medievale, che ospita da tempo il Museo della Bussola e del Ducato. Da giugno riaprirà i battenti, rinnovato e arricchito da un nuovo spazio espositivo ribattezzato Mag – Metamorfosi art gallery, che porterà in città una rinnovata vena espositiva con “escursioni” fra i grandi esponenti dell'arte classica, moderna e contemporanea. A tenerlo a battesimo la mostra “Warhol. L’eterno amore. John Fitzgerald Kennedy e Marilyn Monroe visti da Andy Warhol”, che sarà visitabile fino al 25 settembre 2016.

Con la riapertura al pubblico, il Museo della Bussola e del Ducato marinaro di Amalfi tornerà a raccontare la storia dell'antica repubblica attraverso i suoi inestimabili gioielli, tra cui le testimonianze sulla bussola “inventata” secondo la tradizione dall'amalfitano Flavio Gioia, la Tabula de Amalpha, codice del diritto della navigazione nel Mediterraneo in vigore fino al sec. XVI,  e il Tarì, moneta che ebbe corso in molti Paesi del Mediterraneo. E non è finita. Tra storia e cultura, ci sarà spazio per una doppia proposta musicale, rigorosamente free, ospitata in Piazza Municipio. Si parte sabato 11 giugno con Gaetano Curreri, storica voce degli Stadio, questa volta accompagnato dal Solis String Quartet per un ensemble che riproporrà i grandi successi del cantautore bolognese e le emozionanti armonie del quartetto di corde in “Canzoni da Camera”. Un concerto ricco di stile che spazierà a tutto tondo nella musica con omaggi inediti, dai Beatles a Lucio Dalla. “Canzoni da camera proprio per svestirle delle sonorità più rock e vestendole di quelle classiche consentendomi di esaltarne la loro natura melodica e acustica”, afferma Curreri. E per la chiusura dell’evento, domenica 12, è in programma un'altra raffinata proposta musicale che unisce il pianoforte della stella internazionale del jazz Danilo Rea alla suggestiva voce della cantante amalfitana Francesca Fusco. Evento clou restano il Palio remiero ed il corteo storico.

I galeoni delle antiche quattro repubbliche si sfideranno su un campo di gara lungo 2mila metri in linea che abbraccia il tratto di mare che va dal Capo di Vettica fino alla Marina Grande. A combattere per i colori della propria Repubblica (l'Azzurro di Amalfi, il Bianco di Genova, il Rosso di Pisa e il Verde di Venezia) gli equipaggi composti da otto vogatori titolari, due riserve e un timoniere tra cui spiccano campioni italiani e iridati, pronti a dare il massimo su imbarcazioni costruite da modelli del XII secolo ma realizzate in vetroresina, sintesi perfetta della combinazione tra passato e futuro propria dell'evento, profondamente sentito dai cittadini e vissuto intensamente dai turisti, proiettati in un'esperienza davvero unica da vivere. Il fascino della competizione è accresciuto dall'imponente corteo storico che anticipa la regata e che riassume, in episodi salienti, oltre 400 anni di storia medievale e che costituisce uno degli appuntamenti davvero imperdibili del fine settimana con 320 figuranti che sfileranno da Atrani ad Amalfi mettendo in sequenza eventi lontani tra loro nel tempo e nello spazio e permettendo a Dogi e condottieri, cortigiane ed ecclesiastici, di incrociarsi in un inedito excursus che attraversa il Medioevo. 

 

Tags:
amalfi regata
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.