A- A+
Viaggi

 

Lo hanno soprannominato arcipelago di San Blas, ma loro, gli abitanti di questo Paradiso, lo chiamano Kuna Yala, ovvero il regno dei Kuna un’etnia che arrivò dalla Colombia, nell’Ottocento.  E seppe resistere al tentativo del Governo di Panama di neutralizzarli, nel 1925, al punto tale da essere oggi una Comarca governata in autonomia dal Congreso dei saggi. I Kuna formano una società matriarcale che celebra ancora riti antichissimi, venera la Madre Terra e rispetta i suoi otto livelli spirituali.  Vivono su francobolli di terra nel Mar dei Caraibi, dove la temperatura è sempre sui 25-30 gradi, l’acqua tiepida, la natura offre tutto ciò che serve per vivere: pesce in abbondanza, banane, cocco, legna per il fuoco, qualche sorgente s’acqua. Si possono sposare soltanto tra di loro e, per proteggersi dall’invasione della nostra civiltà, mantengono le tradizioni più segrete in luoghi inaccessibili ai “wagas”, i turisti. Delle 365 isole che formano questo arcipelago a due ore di auto da Panama City solo 50 sono abitate. Ovvero perlopiù hanno qualche capanna in mezzo alle palme attrezzata solo con un’amaca. Le altre sembrano approdi da Robinson Crusoe: atolli di coralli sbriciolati su cui hanno attecchito manciate di palme. Qualche cocco caduto sulla sabbia. Qualche conchiglia rosa arenata sulla spiaggia insieme a residui di lontanissime civiltà.

Negli ultimi anni stanno nascendo resort per visitare le isolette, talvolta gestiti dai Kuna stessi (info: www.visitpanama.com). Ma il modo migliore per conoscere questo angolo del globo ancora risparmiato dal turismo, dove spesso non funzionano né telefoni né connessioni Internet, è in crociera. Grazie al mare sempre calmo, all’assenza di cicloni e alla mitezza degli abitanti, l’arcipelago di San Blas è tra i preferiti da chi ha fatto della navigazione una ragione di vita. O per chi sverna ai Tropici in barca a vela. Il Plum, un Solaris di 22 metri, ospita a bordo ogni settimana chi vuole scoprire gli approdi più spettacolari come Cayo Limon o Cayo Hollandes e Coco Bandero. Un equipaggio tutto italiano e un servizio in linea con le eccellenze nostrane consentono fino ad aprile una vacanza indimenticabile, grazie anche alla straordinaria abilità della cuoca, alle comode cabine da 8 posti con bagno e aria condizionata, alla presenza a bordo di canoa, surf, bombole, attrezzatura per la pesca e lo snorkeling.

Un viaggio nel tempo, oltre che nello spazio. Senza contare che il capitano è Enrico Tettamanti, uno skipper di lungo corso, ideatore del progetto Kamana per esplorare in barca a vela angoli della terra altrimenti inaccessibili (info: www.sailingexpediotion.org). Per chi è a bordo non è raro avvistare i delfini, che spesso accompagnano la navigazione, le aquile di mare, le tartarughe marine. Approdando sulle isole con il tender, la straordinaria ricchezza del mondo sottomarino si rivela in tutta la sua varietà: coralli di fuoco, gorgonie, gigantesche stelle arancioni, ricci variopinti, pesci palla, scorpione, balestra, Napoleone, banchi di carangidi, barracuda e persino squali (toro e nutrice). Talvolta con il loro cayuco (imbarcazione tipica ricavata da un tronco di albero bruciato) i Kuna si affiancano alle barche e ai catamarani per vendere aragoste, pesci freschissimi, verdure e molas, gli arazzi cuciti dalle donne, per poi proseguire verso il villaggio dove talvolta si acquistano braccialetti di perline colorate. Un volo dall’Italia a Panama City costa sui 1000 euro, con scalo a d Amsterdam o a Madrid, ma sul sito www.volagratis.it si trova anche a 700 euro, andata e ritorno. Da lì, volendo, gli aerei da turismo di Air Panama atterrano a El Porvenir (il porto di partenza per la crociera).

Tags:
panamaviaggivisitarevacanza

i più visti

casa, immobiliare
motori
DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense

DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.