A- A+
Viaggi
La Tunisia rilancia il suo turismo: ecco gli awards

Organizzati dal Ministero del Turismo tunisino, in presenza del Capo del Governo Mehdi Jomâa, i "Tunisia Awards" si sono svolti sabato 27 settembre presso l’Empire Studio di Hammamet. Per la prima volta in Tunisia, il Ministero del Turismo ha reso omaggio a tutti coloro che contribuiscono ogni giorno al dinamismo e alla prosperità del paese. Il Ministro del Turismo, Amel Karboul, aveva particolarmente a cuore l’evento: "In questa giornata Mondiale del Turismo, vogliamo mostrare una Tunisia solida, dinamica, innovativa ed in crescita".

450 personalità nazionali e internazionali, del mondo della cultura, del cinema, dello sport, degli affari e del turismo —  come Antonio Banderas, attore di fama internazionale, Sua Altezza Reale la Principessa Katarina Da Silva, León Bernardino, rappresentante dell'Unione Europea, Bertrand Delanoë, ex Sindaco di Parigi etc... — erano presenti all’evento per condividere questo slancio di energia destinato a segnare una svolta nella storia della nuova Tunisia.

Bertrand Delanoë ha colto l’occasione per affermare: "Il popolo tunisino può e deve aver fiducia in se stesso".

La Giuria di Qualità, presieduta da Tarak Ben Ammar, produttore di fama internazionale, ha decretato i sette vincitori di questa prima edizione, premiati per la loro capacità di incarnare l'energia del paese in termini di creatività ed identità:

 

  • Diar Abou Habibi a Tozeur ha ricevuto un riconoscimento per il suo progetto di sviluppo di alloggi sahariani di charme costituiti da capanne su palafitte in legno e posizioni nel cuore di un suggestivo giardino di palme. Il progetto è stato premiato con il Trofeo CARTHAGE per la creatività, l’originalità, il rispetto dell’identità territoriale ed il prezioso contributo dato al dinamismo e alla diversità della regione.

     

  • Il Signor e la Signora Lisowscy sono stati nominati «personalità» dell'anno ed è stato loro assegnato il Trofeo DIDON per aver contribuito alla promozione dell'immagine della destinazione Tunisia all’estero. Giornalisti e globe-trotters di fama hanno dimostrato un impegno costante verso la destinazione, dandole visibilità all’interno di numerosi programmi televisivi e radiofonici sul tema dei viaggi.

 

  • Il progetto Dunes électroniques ha ricevuto il Trofeo DOUGGA come evento dell'anno. La prima edizione del festival musicale di Nafta ha visto, infatti, la partecipazione di diverse migliaia di persone. L’evento si è tenuto lo scorso febbraio sul sito di Mos Espa, un luogo mitico dove è stato girato il film "Guerre Stellari". Un film ambientato nel deserto, con la musica e le stelle ...

 

  • All' Associazione per la salvaguardia della Medina di Gafsa è stato assegnato il Trofeo H'NAYA per la categoria turismo sostenibile. ASM lavora quotidianamente alla valorizzazione della città, della medina e dell'oasi storica di Gafsa attraverso lo sviluppo sociale, economico, culturale e ambientale della città.

     

  • Il gruppo alberghiero Hasdrubal si è aggiudicato il Trofeo HANNIBAL per la sua gestione esemplare e l’eccellenza della propria amministrazione. Hasdrubal Thalassa & Spa è una storica catena alberghiera, una tra le più rinomate in Tunisia.

     

  • Il Tour Operator Detur è stato premiato col Trofeo SOPHONISBE per l’attività svolta al fine di promuovere la destinazione Tunisia. Sin dalla sua creazione nel 2003, il Gruppo Detur ha, infatti, supportato attivamente lo sviluppo della Tunisia come destinazione turistica, impegno che ha portato avanti anche nel corso degli ultimi 3 anni, rendendola una tra le mete predilette in molti paesi europei (come i paesi scandinavi).

     

  • Ed, infine, il media cinese World Traveler, specializzato nel turismo, si è aggiudicato il Trofeo HASDRUBAL per le sue pubblicazioni atte a valorizzare la destinazione Tunisia.

 

La giuria, presieduta da Tarak Ben Ammar, era composta da Ines Boujbel, presidente di Deyma Dates, eletta Migliore Direttrice D'Azienda Dell'Anno, Dorra Bouchoucha, produttrice cinematografica e direttrice delle Giornate Cinematografiche di Cartagine (JCC), Chazia Mourali, giornalista e figura di spicco del panorama mediatico olandese, Rached Trimèche, presidente e fondatore del "Club International des Grands Voyageurs", e Tahar Ayachi, giornalista ed esperto in materia di turismo culturale.

 

Tarak Ben Ammar ha, inoltre, voluto ricordare: « Il nostro benessere, la nostra vera ricchezza sono gli uomini e le donne del mio Paese ».

 

La serata è stata animata dalle performance di numerosi artisti che hanno saputo mettere in evidenza il talento e la creatività tunisine: il soprano Yosra Zekri, l'illusionista Sami Gharbi e il comico Nidhal Saadi si sono succeduti sul palco rendendo la serata un evento davvero speciale, ricco di risate e di forti emozioni.

 

Il Capo del Governo, Mehdi Jomaa, ha assegnato il trofeo "Friend of Tunisia" ad Antonio Banderas la mattina stessa, e a Bernardino Leon, rappresentante dell'Unione europea, durante la cerimonia, al fine di dare loro un riconoscimento per l’amicizia dimostrata nei confronti della Tunisia.

Mehdi Jomaa ha concluso la serata con un discorso le cui parole chiave sono state « fiducia » e « speranza ». "Crediamo in questo settore e nel suo potenziale", ha sottolineato il Capo del Governo.

 

Tags:
tunisiaviaggiturismo
in evidenza
Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

Striscia la Notizia, sexy veline

Giulia Pelagatti... a tutto sport
Talisa Ravagnani, ex star di Amici

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.