A- A+
Viaggi
Turismo, alla Bit spazio a lusso e cibo

Al via da oggi la Bit, la Borsa internazionale del Turismo, dedicata 'al mondo', con grande attenzione per i settori del lusso, dell'enogastronomia e del 'mice', cioe' esposizioni, incontri, conferenze. E' stata un omaggio alla ricchissima presenza internazionale, in Bit come all'ormai prossima EXPO, la cerimonia che questa mattina, all'insegna del motto "Welcome to Milan 2015", ha inaugurato ufficialmente Bit 2015, che prosegue in fieramilano a Rho fino a sabato 14 febbraio. A fare gli onori di casa sono stati Michele Perini, Presidente di Fiera Milano, e Piero Galli, Direttore Generale Divisione Gestione Evento EXPO 2015, con interventi delle istituzioni del territorio: Mauro Parolini, Assessore Commercio, Turismo e Terziario Regione Lombardia; Franco D'Alfonso, Assessore Commercio, Attivita' Produttive, Turismo, Marketing Territoriale, Servizi Civici Comune di Milano; Massimo Baggi, Decano del Corpo Consolare di Milano e della Lombardia e Console Generale di Svizzera. 

Sono state consegnate la medaglia ufficiale di Expo alle delegazioni diplomatiche presenti: Argentina, Bahamas, Bangladesh, Brasile, Cambogia, Corea del Sud, Ecuador, Emirati Arabi Uniti, Germania, Giordania, Grecia, Haiti, Kenya, Kuwait, Libano, Malesia, Marocco, Messico, Mozambico, Nepal, Autorita' Palestinese, Panama, Peru', Repubblica Dominicana, Romania, Slovenia, Svizzera, Ungheria e USA. "Questa e' un'edizione particolarmente importante - ha dichiarato Perini durante il suo saluto di benvenuto -, perche' Bit2015 rappresenta l'ultimo grande appuntamento prima di EXPO, a cui mancano solo 78 giorni, della quale rappresenta la 'prova generale', un po' come quando alla Scala si fa un'ultima prova completa di scene e costumi. Fieramilano e' da sempre una cittadella del lavoro dove il mondo si incontra e scopre le tendenze del futuro, vorremmo che per i molti ospiti stranieri Bit ed Expo diventino l'opportunita' per vedere l'Italia come riferimento non solo per storia e cultura ma anche per l'innovazione che produce". Una prima giornata affollata di visitatori professionali e ricca di eventi, incontri e contatti di business, che conferma il riscontro positivo del settore per il nuovo concept all-in-one di Bit basato su cinque segmenti di business: Leisure World - con una piazzetta dedicata a cultura ed enogastronomia -, Luxury World, MICE World, Digital World e Destination Sport. Sono circa 2.000 gli espositori presenti, provenienti da 100 Paesi di tutto il mondo - tra cui le new entry Ciad e Vietnam - e operatori in rappresentanza di tutte le Regioni italiane, con il rientro del Friuli Venezia Giulia e della Sicilia.

Gli hosted buyer quest'anno sono ben 1.500 (83% internazionali e 17% italiani), piu' 50% rispetto alla scorsa edizione, con un equilibrato mix tra economie piu' dinamiche come Cina e India, e tradizionali mercati forti come USA, Nord Europa e Giappone, e includono per la prima volta una selezione di buyer italiani. Novita' di quest'anno, la formula meet & match che prevede un'agenda incontri prefissati direttamente allo stand, ottimizzando l'investimento in manifestazione sia per l'operatore sia per il buyer. Tra gli eventi di domani si segnala il primo Congresso Annuale del Turismo, al quale parteciperanno in esclusiva per l'Italia esperti internazionali come Chris Fair, Presidente di Resonance Consultancy, e William Ridgers, Editorialista di The Economist, e dove saranno discusse numerose success story oltre alla nuova ricerca di Think with Bit, l'Osservatorio di Bit, dedicata al tema del luxury - Journey into Made-in-Italy Luxury - e condotta da Emilio Becheri, direttore di Mercury - Turistica.  

Tags:
turismobitlussociboviaggi
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.