A- A+
Viaggi
Volotea cresce del 50% a Napoli, del 25% a Bari e Brindisi, del 15% a Catania

Una crescita del traffico del 50% a Napoli, del 25% a Bari e da Brindisi da dove decolla con 19 destinazioni, del 15% a Catania con otto rotte. E investe su Olbia con il potenziamento dei collegamenti per Milano Malpensa, Napoli, Verona, Torino e Venezia. Ma è su Napoli che Volotea investe di più. Lo scorso anno la compagnia ha operato oltre 6mila voli, registrando un load factor del 94%. E per il 2019 sono confermate ventidue rotte, dieci delle quali operate in esclusiva. La compagnia aerea continua a volare alto, attestandosi come una delle low-cost di maggiori dimensioni e in più rapida crescita a livello europeo.

 

Abbiamo intensificato i nostri sforzi e, quest’anno, la nostra offerta a Napoli è la più ricca a livello italiano: fra gli aeroporti in cui voliamo, Napoli è uno dei più importanti e strategici. Durante i prossimi mesi, scendiamo in pista al Capodichino con un’offerta davvero variegata: opereremo circa 7.000 voli, pari a 930.000 posti in vendita da e per lo scalo. Si tratta di un incremento di 140.000 posti aggiuntivi in Campania rispetto allo scorso anno”, afferma Valeria Rebasti Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe.


“Volotea sta occupando un posto sempre più importante sul nostro scalo e con 9 destinazioni italiane collegate da Napoli tutto l'anno è leader sul mercato domestico. Inoltre è il vettore che ha la maggiore offerta di isole greche, ne collegheranno otto nel 2019. Quest'anno aggiungeranno al nostro network una nuova destinazione spagnola, l'affascinante Bilbao”, afferma Margherita Chiaramonte, Business Aviation Development Director.

 

Durante il 2019, da Napoli sarà possibile decollare a bordo della flotta Volotea verso 22 destinazioni, nove in Italia e tredici all’estero. A livello internazionale, invece, nel 2019 verranno lanciate e saranno disponibili per la vendita 41 nuove rotte, per un totale di 319 collegamenti tra 83 città europee di medie e piccole dimensioni in 13 Paesi. La compagnia low cost si è, inoltre, classificata tra le compagnie aeree che lanciano più rotte a livello mondiale.
 

Volotea, che quest’anno stima di trasportare più di 7,5 milioni di passeggeri, continuerà a crescere e a incrementare le sue operazioni. Proprio per questo, la flotta della low-cost  si arricchisce di 4 nuovi Airbus A319, per un totale di 34 aeromobili.

 

Quattro basi in Italia -Venezia, Palermo, Verona e Genova - dove sono stati creati complessivamente più di 300 posti di lavoro,  la compagnia inaugurerà a maggio la sua nuova base a Cagliari. Tra i suoi uffici a Barcellona e le sue tredici basi, nel 2019 saranno aperte più di 200 nuove posizioni in Volotea per capitalizzare la sua continua crescita operativa.

 

Commenti
    Tags:
    napoligreatdeanfuorifuori che tempo che fa
    in evidenza
    Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

    Costume

    Gregoraci lascia la casa di Briatore
    Racconto in lacrime sui social

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

    Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.