A- A+
Affari Europei
Brexit, istruzioni ai candidati Tory: "Niente promesse su sanità e clima"

Elezioni Regno Unito: istruzioni a candidati Tory, no a promesse su sanità e clima

Ai candidati conservatori nelle elezioni generali del 12 dicembre nel Regno Unito sarà chiesto di non esporsi su alcuni temi, tra cui la protezione del sistema sanitario (Nhs) dalla privatizzazione e da accordi commerciali e i cambiamenti climatici. Lo rivela il Guardian che ha ottenuto un documento interno, fatto filtrare dal quartier generale dei Tory. Le 11 pagine della nota spiegano la posizione del partito su nove questioni chiave e "consigliano vivamente" ai possibili deputati conservatori di "non sottoscrivere alcuna promessa" senza averla concordata con i vertici. Redatta la settimana scorsa dal dipartimento di ricerca dei conservatori, la nota elenca i temi considerati potenzialmente scivolosi e su cui i candidati sono chiamati a non prendere impegni specifici: la protezione dell'Nhs dalla privatizzazione (scenario che in molti temono in caso di un accordo commerciale bilaterale con gi Usa post Brexit); il cambiamento climatico; l'innalzamento dell'età pensionabile delle donne e la realizzazione della Brexit ("un governo conservatore con una maggioranza funzionante otterrà immediatamente la Brexit", si legge nel memo). Alla richiesta di commentare il memo, un portavoce dei Tory ha spiegato al Guardian che "è comune per i partiti politici fornire istruzioni".

Brexit: Juncker, irrealistica proposta Corbyn su nuovo accordo

La proposta del leader laburista Jeremy Corbyn di rinegozoare con la Ue un nuovo accordo di ritiro del regno Unito dalla Ue è "irrealistica". Lo ha detto il presidente uscente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, in una intervista alla Bbc. "Non sarò in carica", "spettera' alla prossima Commissione decidere se c'è spazio per un nuovo accordo", ma "onestamente, non credo sia un approccio realistico" ha detto Juncker commentando la proposta di Corbyn secondo cui in caso di vittoria del Labour alle elezioni del 12 dicembre negozierà un nuovo accordo di uscita con l'UE, che sottoporrà a un nuovo referendum con in alternativa la permanenza di Londra nella Ue. 

Commenti
    Tags:
    brexitelezioni regno unitoboris johnsonjunckersanità
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.