A- A+
Affari Europei
Germania,per Angela Merkel seconda possibilità:5 giorni di colloqui con Schulz

Germania: colloqui esplorativi, la seconda possibilità di Merkel

Dopo il fallimento dei negoziati politici per una coalizione di governo "Giamaica", il cancelliere uscente, Angela Merkel, non vuole lasciare nulla al caso. I colloqui con i Socialdemocratici per una nuova edizione della grande coalizione devono avere successo. Per la Merkel, questa è l'ultima possibilità di formare un governo stabile ed evitare nuove elezioni. "Riteniamo che i compiti che ci aspettano, per i quali abbiamo anche il mandato degli elettori, siano enormi", ha affermato Merkel alla vigilia del primo incontro coi vertici dell'Spd. Questo è vero sia in termini di politica estera e sfide europee, sia di questioni interne. "Vogliamo assicurare la prosperità per i prossimi cinque o dieci anni, la sicurezza e la democrazia", ha aggiunto il cancelliere. Tra le sfide che attendono la nuova coalizione di governo ci sono la tutela del lavoro nell'era della trasformazione digitale, l'equa distribuzione della ricchezza e la sicurezza ai cittadini. 

5 giorni di trattative con Schulz

Nel pomeriggio di ieri si sono incontrati i 13 gruppi dell'Unione e dell'Spd per discutere le singole materie, come finanza, energia, politica dei rifugiati. Si dovrebbe arrivare ad una conclusione entro l'11 gennaio. Dopo cinque giorni sara' chiaro se sia possibile negoziare o meno una coalizione, ha dichiarato Schulz. Nelle intenzioni degli interlocutori, ai media non dovrebbe trapelare alcunche' in merito ai colloqui esplorativi. Entrambi i leader politici hanno bisogno di questo successo per la loro stessa sopravvivenza politica. Secondo Schulz, un nuovo governo federale deve riformare la Germania e aggiornarla. Questo vale sia per la politica educativa che per gli investimenti nelle abitazioni, tanto per le infrastrutture quanto per le cure infermieristiche, ha detto Schulz domenica mattina prima del via ai sondaggi.

Tags:
germaniaangela merkelmartin schulz
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.