Cronache

Covid, Arcuri: sacrifici a Natale per non rituffarci nel buio

 

Roma, 3 dic. (askanews) - "Capiamo tutti che il sacrificio chiesto agli italiani sulle festività è molto alto e anche che è molto difficile accettarlo: il mio pensiero è di accettarlo il più possibile solo pensando che significhi a contribuire che quanto è avvenuto non accada più". Lo ha detto il commissario all'emergenza coronavirus Domenico Arcuri, in una conferenza stampa."Le misure restrittive - ha sottolineato - hanno funzionato e stanno funzionando. Il sacrificio richiesto di nuovo è stato utile e proficuo. La ripartizione" dell'Italia in tre zone di rischio "ci dice che non bisogna allentare la presa proprio adesso, alleggerire le misure significherebbe rischiare con una buona probabilità addirittura la terza ondata"."Sarebbe davvero complicato iniziare la più grande campagna di vaccinazione di massa che il nostro mondo ricordi nel pieno della terza ondata, intravedere la luce alla fine del tunnel e rituffarci tutti di nuovo nel buio", ha concluso Arcuri.

-->