Economia

Oddone, Generali Italia: "Supportiamo la ripresa sostenibile del Paese"

 

Generali Italia debutta nel segmento della cessione del credito d'imposta per il Superbonus fiscale del 110% previsto dal Decreto rilancio. Una decisione, come spiegato in un'intervista ad Affaritaliani.it dal Chief Marketing & Distribution Officer Marco Oddone, che schiera la compagnia in prima linea per accelerare la ripresa sostenibile del Paese e favorire la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare delle famiglie italiane. "Dietro questa operazione - ha spiegato Oddone - c’è la volontà di Generali Italia di essere partner fondamentale nel riavvio delle attività economiche e nella ripresa sostenibile del nostro Paese. I decreti che hanno reso possibile tutto questo ci hanno dato una grande opportunità e come tale noi oggi vogliamo giocarcela fino in fondo con i nostri clienti privati, ovvero le famiglie italiane, e le imprese, a cui possiamo dare un grande contributo e un supporto nello sfruttare la grande occasione del Superbonus".

"Tra i servizi che prevediamo, troviamo l’erogazione del 102% che riguarda i privati che ristruttureranno il proprio immobile, mentre per le imprese c’è una contribuzione del 100% nella rilevazione del credito. È un’occasione per dare un contributo al miglioramento energetico e prevenire eventi catastrofali e sismici che toccano di frequente gli immobili italiani. Oggi il patrimonio immobiliare italiano è importante, 8 italiani su 10 sono proprietari di una casa e il valore degli immobili occupa il 75% delle disponibilità patrimoniali delle famiglie".

"Sul fronte assicurativo - ha concluso Oddone -, la soluzione di Generali Italia prevede la possibilità di sottoscrivere polizze a copertura del rischio di eventi catastrofali per gli immobili oggetto dei lavori che godono di una detrazione del 90% del premio pagato, oltre ad agevolazioni dedicate alla responsabilità civile delle imprese edili e alla responsabilità civile professionale di figure professionali del settore". Vai all'articolo