A- A+
Motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

In occasione del lancio della nuova Alpine A290, aspettando la 24 Ore di Le Mans abbiamo avuto l'opportunità di intervistare Luca De Meo CEO di Renault Group, che ci ha raccontato le caratteristiche di questa innovativa city car elettrica e il futuro del marchio Alpine.

 Luca, ci puoi parlare dell'importanza dell'Alpine A290 per il marchio?

Luca De Meo: L'Alpine A290 è un'auto molto speciale per noi. Innanzitutto, è un prodotto che segna il nostro ingresso nel segmento delle city car elettriche sportive. Le Mans è casa nostra, quindi era logico per noi partire da qui. Inoltre, il lancio è coinciso con il mio compleanno, quindi è stato un regalo speciale da parte del team Alpine.

Quali sono le principali caratteristiche che rendono unica la A290?

Luca De Meo: La A290 combina prestazioni sportive con accessibilità. È un'auto che farà piacere a molte persone, grazie alla sua natura sportiva ma alla portata di molti. In particolare, penso che il mercato italiano possa apprezzare molto questo modello, dato che abbiamo una tradizione di appassionati di auto sportive.

Ci parli un po' del design e della guida della A290.

Luca De Meo: Il design della A290 è autenticamente Alpine. Abbiamo preso la base dell'R5 e l'abbiamo trasformata in qualcosa di unico. Il design è diverso, ovviamente, ma ciò che convincerà davvero le persone sarà l'esperienza di guida. È un'auto estremamente divertente da guidare.

Come risponde Alpine al dibattito tra auto tradizionali e veicoli elettrici?

Luca De Meo: Vogliamo dimostrare che le auto elettriche possono essere emozionanti. Siamo consapevoli del dibattito tra gli appassionati, ma crediamo che la tecnologia ci permetta di offrire emozioni simili, se non superiori, alle auto tradizionali. Abbiamo diversi progetti in cantiere, inclusa una supercar all'idrogeno, che dimostreranno la nostra capacità di innovare.

Cosa ci riserva il futuro per il marchio Alpine?

Luca De Meo: Ci saranno molte novità. Alpine non sarà più solo un marchio di nicchia con un solo modello. Stiamo sviluppando una gamma completa di prodotti che lanceremo entro il 2027-2028. Vogliamo trasformare Alpine in un marchio globale e completo, con sorprese che entusiasmeranno i nostri fan.

Grazie, Luca. Non vediamo l'ora di vedere queste novità.

Luca De Meo: Grazie a te. Siamo entusiasti di condividere queste innovazioni con il mondo e di continuare a offrire vetture che regalano emozioni autentiche.

 

 





in evidenza
Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro

Con lui anche Ermotti, figlio dell'ad di Ubs

Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro


in vetrina
Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni

Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni


motori
Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.