A- A+
CoffeeBreak

di Stefania Pizzi

Due tocchi rendono Educazione siberiana del regista milanese Gabriele Salavatores un buon film: la splendida fotografia di Italo Petriccione e l’interpretazione del maestoso protagonista John Malkovich. Il film purtroppo vola a bassa quota a causa di una sceneggiatura solida, ma non impeccabile (solida grazie a due maestri della scrittura quali Rulli e Petraglia) che accompagna una narrazione a volte prevedibile e priva di colpi di scena.

 

Ma questa fiaba noir, ambientata in una sperduta regione detta Transnistria, dove pare Stalin isolò le etnie criminali fra cui quella siberiana, si lascia guardare per la buona caratterizzazione dell’amicizia infantile-giovanile che si perde in età adulta fra Kolima e Gagarin, sin da bambini educati al crimine, con tanto di codice d’onore e rispetto di ferree regole, in atmosfera di croci russe e rigida disciplina. Il mentore, ‘nonno’ Kuzja, un Malkovich intensamente espressivo nei silenzi e nello sguardo, corpo tatuato come un foglio da disegno completamente riempito, li guida e poi li osserva andare e crescere a distanza.

Salvatores, che inoltre si serve della splendida cornice musicale di Mauro Pagani, qui sceglie di rileggere l’omonimo romanzo di Nicolai Lilin servendosi di una narrazione fitta di flashback, un avanti e indietro continuo (a volte addirittura su tre tempi cronologici) che a mio parere tiene l’attenzione viva e lascia lo spettatore immaginare (e purtroppo indovinare) ciò che sarà con troppa facilità, attraverso metafore e particolari disseminati qua e là per esser raccolti. Vivi e intatti nella memoria di ognuno di noi sostano gli splendidi Marrakech Express e Io non ho paura, o il premio Oscar Mediterraneo, inni (soprattutto il primo e il terzo) alla fuga da paura e tensione interiori per un altrove immaginato paradisiaco e risolutore.

Salvatores ha il pregio di aver sempre sperimentato, sia pur con esiti alterni (vedi Nirvana o Denti nei quali la scelta tematica è a dir poco coraggiosa), vari generi come il noir (Quo vadis, baby? , giudicato dalla giornalista Silvana Silvestri “un atto d’amore per il cinema” oppure Come Dio comanda tratto dal romanzo di Ammanniti, a tinte fosche nel quale è rivelata tutta la sua maestria tecnica di regista) o il documentario (vedi il recente 1960), e vari stili narrativi, dal più classico-lineare sino ad arrivare all’uso della destrutturazione e ricomposizione (vedi Amnèsia). In questo percorso originale trova una giusta collocazione Educazione siberiana, dal sapore tutto sovietico a cominciare dal cast e dalla affascinante ambientazione, un affacciarsi encomiabile fuori ‘dalla mura domestiche’.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
educazione siberianagabriele salvatoresjohn malkovich
in evidenza
E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

Corporate - Il giornale delle imprese

E-Distribuzione celebra Dante
Il Paradiso sulle cabine elettriche

i più visti
in vetrina
Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%


casa, immobiliare
motori
Riflettori accesi sull'edizione 2021 di Auto e Moto d’Epoca

Riflettori accesi sull'edizione 2021 di Auto e Moto d’Epoca


immagine 2021 07 16 124255

CoffeeBreak

Madonna, come sei cambiata! I fans sconvolti dai cambiamenti di "Madame X"

Madonna lancia il documentario "Madame X", ma le sue...

Gustav Klimt Ritratto di signora 1916 17

CoffeeBreak

Piacenza, il quadro di Klimt ritrovato a dicembre è autentico

E' autentico il quadro di Klimt ritrovato a Piacenza...

fedez 6

Spettacoli

Fedez: "Basta con la tv torno a comporre musica"

Fedez si scatena, in una lunga intervista esclusiva concessa...

foto del 22 novembre

Spettacoli

Successo per i colletti bianchi al teatro Principe e in tv. E la notizia arriva fino in America!

Domenica 22 novembre, ennesimo successo della Colletti Bianchi...

topolino ape

CoffeeBreak

Parenti di topolino in tutto il mondo

Di Marco Volpati Se a lui, che ha dedicato quasi cinquant’anni...

CoffeeBreak

Nek, il nuovo singolo "Io Ricomincerei" in radio da venerdì 4 settembre

Arriva in radio venerdì 4 settembre “Io ricomincerei”...

megan fox

CoffeeBreak

Finito l'amore tra Megan Fox e Brian Austin Green

I due, che si erano sposati nel 2010 dopo 6 anni di fidanzamento,...

AIDA YESPICA

Spettacoli

Aida Yespica, "Addio Italia, ora cambio vita". FOTO

«Chi nella vita non si è pentito delle scelte fatte?...

b1

CoffeeBreak

Uscito il nuovo trailer di "Spectre" con Monica Bellucci e Daniel Craig. E GQ...

Conto alla rovescia per l'uscita dell'attesissimo Specte,...

di caprio 500 1

CoffeeBreak

Di Caprio ambientalista. Raccoglie 40 milioni di dollari

Leonardo Di Caprio ha raccolto, nel corso di un grande galà...

confalonieri

Spettacoli

Il seno della Marcuzzi, tra Confalonieri e il Papa...

Che tutte le notizie su Alessia Marcuzzi tirino sul web, ormai...

marcuzzi sp

Gallery

Marcuzzi: "Summer is coming". Prova bikini su Twitter

"Summer is coming..." and it's allright , sarebbe...

belen borriello emma ape

CoffeeBreak

Belen Rodriguez col fidanzato di Emma Marrone: foto

Continua la guerra di cuori tra la showgirl argentina Belen Rodriguez...

Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.