A- A+
Coronavirus
AstraZeneca, ultimatum Ue in una lettera per la fornitura di dosi

Il 19 marzo scorso l'Unione europea ha inviato una lettera ad AstraZeneca "per la risoluzione del conflitto contrattuale" sulla fornitura di dosi di vaccino contro il Covid. Il contratto siglato tra l'azienda angolosvedese e la Commissione Ue prevede che AstraZeneca debba rispondere alla lettera entro venti giorni. Ma finora, scaduto l'ultimatum, non sembra che la missiva sia stata presa in considerazione. Bruxelles contesta in particolare, secondo i dettagli forniti dal Corriere della Sera che ha ripreso un'esclusiva del quotidiano economico francese Les Echos, il mancato rispetto degli obblighi contrattuali per la fornitura delle dosi e del principio della "massima diligenza possibile". Lo stesso commissario Ue, Thierry Breton, a capo della task force per la produzione di vaccini, ha piu' volte criticato di "aver visto da AstraZeneca una diligenza ma non la massima diligenza possibile".

Secondo quanto previsto dall'accordo di acquisto anticipato siglato il 27 agosto scorso, AstraZeneca avrebbe dovuto fornire all'Ue 120 milioni di dosi entro il primo trimestre me ne ha fornite poco meno di 30 milioni. Inoltre, l'Unione europea contesta il fatto che l'azienda - sfruttando anche il pagamento anticipato versato da Bruxelles - abbia destinato a Londra alcune dosi prodotte in impianti britannici che erano indicati nel contratto per la produzione europea. L'accusa e' di avere, in sostanza, promesso le stesse dosi sia all'Unione che alla Gran Bretagnapur garantendo nel contratto di non avere con altri impegni "in conflitto" con l'accordo preso con l'Ue. Inoltre, l'aziende avrebbe anche ritardato la richiesta di autorizzazione all'Ema proprio per prendere tempo a causa dei suoi problemi di produzione di dosi. Nella lettera viene ricordato che la Commissione aveva pagato una prima rata di 227 milioni subito dopo la firma del contratti (in agosto) ma che in autunno e' stata sospesa la seconda rata di 112 milioni per "mancanza delle rendicontazione richiesta". Ora Bruxelles non solo chiede l'applicazione del contratto e quindi la fornitura per tempo di tutte le dosi concordate ma non esclude una richiesta di danni.

Commenti
    Tags:
    astrazeneca ue
    Loading...
    in evidenza
    Ronaldo addio, CR7 in quota Psg Tonali-Milan: arriva la Juventus

    Calciomercato news

    Ronaldo addio, CR7 in quota Psg
    Tonali-Milan: arriva la Juventus

    i più visti
    in vetrina
    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.