A- A+
Coronavirus
Covid Healer, l'app per chiedere cure ai primi sintomi

Fin dall'inizio della pandemia in Italia, a febbraio 2020, il dottor Andrea Stramezzi ha curato e guarito, e continua a farlo, malati di Covid-19. Ma si è posto presto il problema di come un paziente possa trovare tempestivamente un medico disponibile a curarlo. Da ciò, spiega Daria, una informatica, tra i volontari che lavorano al progetto, è nata l'idea del dottor Stramezzi di sviluppare un'app per smartphone, completamente gratuita, che permetta ai primi sintomi di inviare una richiesta di assistenza. L'app si chiama Covid Healer, e insieme a lei se ne sta occupando un piccolo team di altri informatici volontari, racconta Daria ad Affaritaliani.it

Ma "anche se diversi volontari si sono offerti di collaborare a questo progetto, ci sono costi notevoli da sostenere per far sì che l'app finale sia completamente gratuita per gli utenti. Quindi abbiamo fondato la onlus Covid Healer per poter raccogliere donazioni e realizzare il progetto", spiega Stramezzi.

"L'app, inoltre, sarà d'aiuto anche ai medici. Saranno condivisi gli schemi terapeutici studiati in collaborazione con colleghi medici da tutto il mondo e validati in questi 18 mesi. A seconda della gravità dei sintomi riportati dal paziente, l'app suggerirà lo schema più idoneo e il medico potrà adattarlo e personalizzarlo per ciascun assistito, dove necessario. L'app fornirà ai medici anche una banca dati costantemente aggiornata, in modo da poter accedere a statistiche sull'efficacia dei vari farmaci".

Grazie alle donazioni, l'associazione Covid Healer ha in programma di finanziare una parte di ricerca per individuare i fattori che portano alla malattia grave, così da poter sapere prima se un paziente è ad alto rischio o meno, spiega Daria. Sul sito covidhealer.org si può visionare un breve video del progetto e trovare le informazioni per contribuire con una donazione. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coviddottor stramezziapp covid
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.