A- A+
Coronavirus
Covid, "Ora è rischio quarta ondata. Se va bene ne usciremo a Natale 2021"
Natale a Milano

L'emergenza Covid è in una delle sue fasi più critiche. Siamo in piena terza ondata, i vaccini vanno a rilento e molti italiani guardano con speranza all'arrivo dell'estate, che potrebbe rappresentare una pausa nella diffusione del virus. Ma non bisogna essere troppo ottimisti perchè con le varianti il rischio della quarta ondata è reale e  la prospettiva di uscire dalla pandemia non è imminente, anzi. Probabilmente ci vorranno ancora parecchi mesi, fino alla fine del 2021 .

Covid quando finirà? Ecco lo scenario tracciato da Alberto Mantovani (direttore scientifico Humanitas Milano)

"Se ci impegneremo il Natale prossimo sarà più normale del passato. L'estate potrebbe essere una tregua, ma senza le illusioni dell'anno scorso". A dichiararlo è Alberto Mantovani, immunologo di fama mondiale e direttore scientifico dell'Humanitas di Milano, in un'intervista al quotidiano La Stampa.

Mantovani foto 2
Alberto Mantovani (Humanitas Milano)

Innanzitutto, la variante inglese complica la situazione: "Il British medical journal e Nature danno gli stessi numeri: la variante inglese è più infettiva, ma aumenta anche la mortalita' dal 30 al 60 per cento. Oltre a contagiare di piu' uccide maggiormente e per questo bisogna vaccinare in fretta".

Ma ci sono anche altre varianti che destano preoccupazione: "Non possiamo dimenticare che si tratta di una pandemia e due delle attuali varianti che ci preoccupano sono nate in Sudafrica e in Amazzonia. Solidarieta' e sicurezza camminano insieme. L'associazione Medici con l'Africa, che sostengo, si occupa di portare i vaccini a tutti".

E per quanto riguarda le polemiche sui vaccini, in particolare su Astrazeneca e il rischio di tromboembolie? Mantovani sul vaccino di Oxford spiega: "Già a novembre dai primi studi pubblicati si capiva che dava una buona risposta negli over 65. Poi nelle sperimentazioni cliniche il numero di anziani è stato relativamente basso. L'Ema lo ha autorizzato comunque per tutti, mentre Germania e Italia sono state più conservative" ma nel Regno Unito "su 25 milioni di vaccinati ci sono stati 30 casi per Oxford e 38 per Pfizer, tutte tromboembolie al momento non collegabili ai vaccini" tanto che "con le dovute proporzioni i casi avversi europei equivalgono gli inglesi, dunque la spiegazione e' sociologica o politica".

Commenti
    Tags:
    covidcovid quarta ondatacovid quando finiràmantovani humanitascovid natale 2021
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Diletta Leotta: "Can Yaman? Matrimonio non è saltato e..."

    Le rivelazioni della showgirl

    Diletta Leotta: "Can Yaman?
    Matrimonio non è saltato e..."

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali

    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto

    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.