A- A+
Coronavirus
Gli esperti si compattano sul vaccino. "Cambio di passo in queste settimane"
Credit Photo Nick Zonna

Qual è l’opinione degli esperti in merito al vaccino per il Covid-19? Reputation Science, la società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha condotto un’analisi sulle dichiarazioni di virologi, medici ed esperti che hanno avuto visibilità sul web dal 20 novembre al 17 dicembre 2020 in tema di vaccino per il Covid-19.

 

Le dichiarazioni rilasciate ai media, che si sono moltiplicate sul web, sono state analizzate attraverso l’utilizzo di un indice numerico. L’orientamento di ogni esperto, espresso in una scala da -5 a +5, indica l'opinione del soggetto in merito all'efficacia totale nel tempo, alle tempistiche di somministrazione e alle ipotesi di adesione della popolazione ai vaccini attualmente al vaglio.

 

I principali risultati generati dall’analisi hanno fatto emergere una sostanziale omogeneità delle opinioni. Unica eccezione Maria Rita Gismondo, che ha espresso diverse perplessità ma che registra un basso volume di contenuti. Anche Andrea Crisanti, dopo i dubbi iniziali, è tornato nell’alveo; è sempre lui inoltre che raccoglie il più alto numero di citazioni sul web.

 

Auro Palomba, Presidente di Reputation Science, ha dichiarato: “Le analisi condotte in queste settimane hanno mostrato un deciso cambio di passo. Siamo passati dalla presenza di una moltitudine di voci incoerenti sugli effetti della pandemia e sui modi di contrastarla ad una coesione di fondo dimostrata da tutti gli esperti sull’importanza dei vaccini. Anche le voci inizialmente scettiche indicano adesso il vaccino come strumento fondamentale di lotta al Covid19. Questa coesione ha restituito alla verità scientifica il proprio primato, e questa è una buona notizia non solo per le strategie di lotta alla pandemia: coerenza e chiarezza dei messaggi e misura nello stile di comunicazione avranno anche un ruolo fondamentale nel ridurre il senso di incertezza e di ansia delle persone che dovranno stabilire la propria linea di condotta rispetto a questo tema estremamente rilevante per il futuro del Paese.”

 

Andrea Barchiesi, CEO di Reputation Science, commenta: “Il vaccino sarà il tema cruciale del 2021, la disinformazione a riguardo è già in aumento verticale: ad oggi si contano migliaia di conversazioni online ogni giorno, e tra queste circolano molte fake news. La difformità di voci in ambito scientifico ha l'effetto di alimentare e supportare questa onda. Il meccanismo più frequente attraverso il quale le false informazioni si viralizzano infatti è spesso la strumentalizzazione di dichiarazioni, dati, che vengono citati in modo errato per sostenere teorie negazioniste. Gli esperti in una fase delicata come questa devono essere consapevoli che ciò che dicono può essere facilmente travisato, aumentando l’incertezza. Le dichiarazioni della scienza devono invece tornare a essere un faro per i comportamenti delle persone, un punto di riferimento indiscutibile.”

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    vaccino covid
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot: la filosofia della guida elettrica

    Peugeot: la filosofia della guida elettrica


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.