A- A+
Coronavirus
In arrivo una nuova pandemia entro il 2025, l'allarme choc dagli Usa

In arrivo una nuova pandemia entro il 2025

La pandemia sta per fare il suo ritorno? Alcuni scienziati americani avrebbero messo in guardia la Casa Bianca dal rischio di una nuova ondata del virus responsabile della pandemia di Covid-19: in un rapporto preparato in vista della dichiarazione di fine-pandemia - rivela il Washington Post - vari esperti hanno concluso che il rischio di una nuova epidemia entro il 2025 sia del 20-40%.

Come scrive Leggo, il pericolo in agguato è la comparsa di una nuova variante del virus “diversa però da Omicron”, ha rilevato il biologo Trevor Bedford, del Fred Hutchinson Cancer Center di Seattle, che ha condotto un'analisi statistica consegnata alla Casa Banca, sulle possibilità di una nuova ondata di casi di coronavirus.

“Le probabilità che ciò accada, ossia che ci si trovi a fronteggiare un'ondata di infezioni come quelle causate dalla variante Omicron da oggi al 2025 - ha detto lo scienziato al Washington Post - sono circa il 40%”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
covidpandemiausa





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo

Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo


motori
Volkswagen nuova ID.3 Pro S: tecnologia avanzata e prezzo competitivo

Volkswagen nuova ID.3 Pro S: tecnologia avanzata e prezzo competitivo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.