A- A+
Coronavirus
Vaccini, Gimbe: “Piano Figliuolo? Non considera i ritardi e i no-vax”

In linea generale va bene il piano vaccinale messo a punto dal commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo, che prevede 500mila somministrazioni al giorno, ma questo stesso piano "non contempla i problemi legati alle consegne dei vaccini e al rifiuto di una parte della popolazione a vaccinarsi. Se manca la materia prima bisogna muoversi anche con altre modalità", è quanto ha detto Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, intervenendo ai microfoni della trasmissione "L'Italia s'e' desta" su Radio Cusano Campus. "Siamo in una fase di transizione. E' importante che adesso dal punto di vista logistico ed organizzativo il sistema stia migliorando. Nel fine settimana le vaccinazioni scendono di molto, il personale sanitario va supportato".

La vicenda AstraZeneca "non ci voleva, la popolazione va rassicurata" e "ci dobbiamo fidare delle istituzioni, non dei titoloni dei giornali altrimenti la campagna vaccinale va in tilt", ha aggiunto Cartabellotta. Quando si vaccinano tante persone, "e' evidente - ha aggiunto - che si possano verificare eventi gravi, indipendentemente dal vaccino. Non va confuso il nesso causa-effetto con un nesso di carattere temporale".

Il presidente di Gimbe ha sottolineato come l'indice Rt non sia "molto efficace per valutare l'andamento della pandemia da Covid-19", e questo a causa di "alcuni limiti che lo stesso parametro presenta". "I problemi - ha aggiunto - devono essere distinti tra quelli tecnici-metodologici e quelli decisionali-politici", e per quello che riguarda i primi, "da tempo sottolineiamo" la non piena efficacia dell'indice Rt. In primis perche' viene calcolato solo sui soggetti con sintomi, poi viene calcolato su una stima che riguarda i 14 o 7 giorni precedenti, mentre "in una situazione come quella attuale questo determina un ulteriore ritardo. Il terzo problema e' che "quando si dice che il colore delle regioni dipende da 21 indicatori e' vero in assoluto, ma l'Rt pesa piu' del 50%". "Da tre settimane le curve sono in risalita - ha affermato inoltre Cartabellotta - Man mano che questi casi settimanali aumentano, aumentano le ospedalizzazioni e i ricoveri in terapia intensiva. Inevitabilmente, le chiusure sono proporzionate all'aumento della diffusione del virus visto che con le varianti il contagio va piu' veloce rispetto al passato".

Commenti
    Tags:
    vaccinigimbe vaccinigimbe piano vaccinipiano vaccini
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Diletta Leotta: "Can Yaman? Matrimonio non è saltato e..."

    Le rivelazioni della showgirl

    Diletta Leotta: "Can Yaman?
    Matrimonio non è saltato e..."

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali

    Meteo, ancora maltempo sull'Italia: in arrivo piogge, freddo e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto

    Peugeot 508 Sport Engineered, ruggito e sostenibilità in un’unica auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.