A- A+
Coronavirus
Vaccino, muore infermiera per infarto.La 40enne aveva ricevuto la seconda dose

Vaccino, muore infermiera per infarto.La 40enne aveva ricevuto la seconda dose

Il Coronavirus continua a far paura. In Italia il numero dei contagiati giornaliero è sempre più alto e preoccupa la situazione dei ricoveri in ospedale. Per questo tutte le speranze sono rivolte ai vaccini. Avrà pensato la stessa cosa, probabilmente, un'infermiera di 40 anni di Bra, che essendo sempre a contatto con i pazienti infetti ha ricevuto prima di altri, non una ma ben due dosi di vaccino anti-Covid. Ma neanche il tempo di gioire per l'immunità raggiunta che un infarto improvviso le è stato fatale.

La 40enne di Bra (Cuneo), - si legge su secondopianonews - è morta a pochi giorni dalla seconda puntura. La donna, madre di una bambina, lavorava nella residenza per anziani “Montepulciano” di Bra. Non è chiaro se il malore è stato provocato dal farmaco. Nessuna indagine pare infatti sia stata avviata per accertare le effettive cause del decesso. L'Italia è il Paese dove si registrano più reazioni avverse al vaccino, sono 28 mila su 78 mila totali in Europa.

Commenti
    Tags:
    vaccinovaccinicoronavirusmuore infarto vaccinomorta infarto vaccinomorta dopo seconda doseemergenza coronaviruscome prenotare il vaccinocronaca cuneoinfermiera bra morta





    in evidenza
    "Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

    Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

    "Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

    
    in vetrina
    Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti

    Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti


    motori
    MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

    MG celebra 100 anni di storia al Goodwood Festival of Speed

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.