A- A+
Costume
Armani sdogana la foto sfocata. "Effetti di luce" per la nuova campagna

Ecco nuova la campagna Giorgio Armani primavera/estate 2018, scattata a Parigi da Sarah Moon. "Foto dall’effetto pittorico dove le pennellate di luce, il colore e il movimento sono carichi di emozione e trasformano abiti, accessori e gesti in campi di energia - spiega l'azienda in una nota -. Questa stagione Giorgio Armani sceglie un talento indiscusso dell'obiettivo, capace di creare immagini insieme liriche e potenti. I modelli Daga Ziober e Simon Nessman sono ritratti a fuoco morbido su fondali astratti, colti in pose dinamiche e sospese. L'effetto è etereo ed evocativo: ogni foto è un dipinto, carico di vita, autenticamente senza tempo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giorgio armanigiorgio armani nuova campagnaarmani foto sfocate
in evidenza
Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

Calciomercato

Juventus, è fatta per Vlahovic
Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

i più visti
in vetrina
Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"

Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"


casa, immobiliare
motori
Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International

Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.