A- A+
Costume

 

villa itinerantegizmodo.com

Il progetto è un po' pazzo e realizzato solo su carta, ma è tecnicamente fattibile. Manuel Domínguez, un visionario architetto e designer spagnolo di 35 anni, ha progettato una città mobile e autonoma, che si muove su binari, proprio come un carro armato. Un'alternativa alla gente di domani che dovrà fronteggiare il cambiamento climatico, l'innalzamento del livello del mare o l'esaurimento delle risorse naturali, come rivela il sito Gizmodo (da cui è tratta la foto a lato).

La sua struttura, dal titolo "La città in movimento", infatti è ecosostenibile: in inverno potrebbe trasferirsi in un luogo caldo risparmiando energia e anticipa un futuro dove le persone saranno sempre più spinte a spostarsi per esigenze ambientali. Come un'arca di Noé, questa struttura, del peso massimo di 400mila tonnellate, trasporterà i suoi abitanti 'nomadi' per tutto il mondo.

 

 

Tags:
cittàintineranteprodurreenergia
in evidenza
Diletta Leotta incinta, aspetta un figlio da Karius

Gossip, è tutto vero!

Diletta Leotta incinta, aspetta un figlio da Karius


in vetrina
Cosmoprof 2023, Davines festeggia 40 anni di Bellezza Sostenibile

Cosmoprof 2023, Davines festeggia 40 anni di Bellezza Sostenibile

motori
Opel Grandland GSe, prestazioni sportive con trazione e-AWD e stile SUV

Opel Grandland GSe, prestazioni sportive con trazione e-AWD e stile SUV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.