A- A+
Costume
Stress da lockdown? Spopolano le rage room, le camere della rabbia

Per reprimere stress e frustrazioni, soprattutto in questo periodo di lockdown che ormai dura da molto tempo mettendo a dura prova la resistenza psicologica delle persone, una soluzione può essere quella delle Rage Room, già arrivate da tempo anche in Italia. L’idea nasce all’interno delle grandi aziende del Giappone per dare l’opportunità a manager e dipendenti di scaricare le tensioni, ma è diffusa in tutto il mondo, come dimostrano queste foto scattate in California, nella rage room "Smash RX LLC" a Westlake Village, dove mazze da baseball sono a disposizione dei clienti per spaccare bottiglie di vino, tazze di porcellana e altri oggetti. Yashica Budde, terapista e proprietaria, allestisce le due stanze in modo che i clienti possano frantumare tutto in sicurezza. Nel suo tredicesimo anno da terapista matrimoniale e familiare, ha aperto Smash RX LLC lo scorso settembre, credendo che potessero essere uno strumento prezioso per aiutare le persone ad alleviare lo stress dalla vita quotidiana, a maggior ragione durante la pandemia.

Da Calenzano (Firenze) a Legnano (Milano), da Perugia a Bologna e Roma, le Rage Room si trovano sempre più diffuse anche nel nostro Paese. Come funzionano? Ci si veste con corazza, casco con mascherina da enduro, scarpe antifortunio e guanti per proteggersi e poi si entra in una stanza insonorizzata e si spacca tutto. Si hanno a disposizione dai 5 ai 20 minuti per dare sfogo a tutta la rabbia ed uscire più rilassati dopo questa sessione catartica. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
contro lo stress da lockdowncoronavirus:coronavirus: contro lo stress da lockdown spopolano le rage roomle camere della rabbiaspopolano le rage room





in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

motori
Nuova Jeep Avenger, l’elettrico che non ti aspetti

Nuova Jeep Avenger, l’elettrico che non ti aspetti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.