A- A+
Costume
Delon e Belmondo, il braccio di ferro che suggella la loro amicizia

Una fraterna amicizia quella che lega Alain Delon e Jean-Paul Belmondo, due vere icone e leggende viventi del cinema internazionale.
60 anni di carriera, 300 milioni di spettatori nel mondo, questi i numeri da capogiro che ruotano intorno alla coppia di attori francesi. Fatti bella e taci, nel 1957, Borsalino nel 1970 sono solo alcuni degli otto film che li hanno visti protagonisti insieme.
Dopo un anno e mezzo in cui non si vedevano i due si sono ritrovati grazie a Paris Match che, per celebrare il proprio numero di anniversario, ha deciso di riunirli in una conversazione face to face che li ha visti sfidarsi in un braccio di ferro simpatico e scanzonato per suggellare quella che è un'amicizia che dura da oltre 60 anni. Il Samurai e il Magnifico si sono quindi lasciati andare alle emozioni di un incontro che è stato un tuffo nel passato e nei ricordi.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    alain delonjean paul belmondodelon belmondodelon belmondo braccio di ferro
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.