A- A+
Costume
Design Week, i 15 pezzi d'arredamento più cool. FOTO

di Silva Valier

Milano sempre più internazionale e indiscusso punto di riferimento mondiale del design con le più creative proposte dell’interior. Infatti, quando si parla di design in Italia e nel mondo, in un modo o nell’altro si arriva a Milano, dove lo scorso 19 aprile si è conclusa con successo da record la manifestazione dedicata alle eccellenze del mondo dell’arredo. Protagonisti per sei giorni il Salone Internazionale del Mobile, il Salone del Complemento d’Arredo e il SaloneSatellite insieme alle biennali Euroluce e Workplace3.0/SaloneUfficio dedicato all’ambiente di lavoro.

Numeri da primato nei padiglioni di Rho: oltre 2.800 sono stati gli espositori su 200mila metri quadrati di superficie, mentre 310.840 i visitatori tra buyer, architetti, designer, creativi ma anche curiosi, con una presenza del 69% di operatori esteri di alto profilo e con forte capacità di spesa. Confortante il segnale della presenza dei russi. Si conferma primo mercato la Cina e secondo Paese di provenienza dei buyer la Germania. Inoltre, è stata questa l’edizione del Medio Oriente; in particolare significativa l’affluenza da Arabia Saudita, Libano ed Egitto. In crescita i visitatori da USA, UK e India.

Ai Saloni del Mobile e del Complemento d’Arredo sono state presentate in anteprima le novità del settore, anticipando le tendenze del mondo dell’arredo-casa. Ed è qui che Trussardi ha scelto di celebrare il primo anno della collezione Casa con una linea completa di mobili e complementi d’arredo dall’eleganza contemporanea,  pensati per ambienti caldi e ricchi di stile. Arredi giorno e notte, divani e poltrone, ma anche accessori, lampade, tappeti, resi unici dai dettagli e dalla qualità del Made in Italy. Il design è definito da linee geometriche essenziali ed è accompagnato da morbidi pellami che si accostano a tessuti di cotone, velluto e ciniglia. Pregiate essenze in rovere tinto wengé o eucalipto e in noce canaletto si affiancano ad eleganti marmi Emperador Dark e Carrara. Le colorazioni virano dal cognac al sand con l’aggiunta di nuance cacao, petrolio, avio, écru.

Anche Myyour per la prima volta si propone al mondo Kids e lo ha fatto al Salone del Mobile con Tino by Studio EN&IS, una spiritosa seduta che, se illuminata al suo interno, si trasforma anche in lampada ispirata all’elefante, animale iconico e porta fortuna. Tino è realizzato in diversi colori e finiture, in grado di accontentare le esigenze di tutti, anche dei più piccini.

Design made in Padova per i nuovi prodotti di B-Line che ha proposto la firma di Favaretto&Partners per Domino, due nuovi arredi funzionali, originali e fuori dal tempo: una mensola e un mobile componibile. Molte le qualità in comune: la modularità, la componibilità, i materiali e il carattere contemporaneo, pulito e originale del design. Domino è un sistema contenitivo, un mobile esile nella struttura e nel design: sui ripiani poggiano le “tessere” a “L” in fibra di legno, divisori verticali colorati (bianco, grigio antracite e acquamarina) da comporre secondo l’equilibrio cromatico più adatto allo spazio da arredare. Consegnato in una scatola, si compone in pochi passaggi. Sintesi di libreria, contenitore, piano di appoggio, piccolo separé, è disponibile anche su ruote piroettanti.

Per chi vuole vivere quotidianamente il piacere dell’armonia e del comfort, Hub Design con i brand Baleri Italia e Skitsch ha presentato diverse novità, come Marì di Baleri Italia dal comfort inaspettato ottenuto tramite un uso particolare del ”vuoto” per una famiglia di sedute tessili di grande innovazione, e P-Jet di Skitsch, una linea di lampade la cui forma dinamica crea uno spazio di riferimento più grande di quello reale: in appoggio o sospesa sembra sempre di volare.

Meridien è una collezione di tavoli e sedie per la vita all’aria aperta firmata Ethimo, nella quale il calore e l’eleganza naturale del teak si abbinano alla leggerezza e modernità dell’alluminio. Questa famiglia di arredi introduce anche un nuovo sistema di divano modulare che permette di creare una serie praticamente infinita di composizioni. Sempre giocati sull’abbinamento fra il teak e l’alluminio, questi elementi sono completati da confortevoli cuscini per la seduta e lo schienale ed hanno un design coordinato con gli altri arredi della collezione Meridien, per creare ambienti completi nelle funzioni e coerenti nell’estetica.

Un nuovo nato nella Aleaf Collection prodotta da Venezia Homedesign con il marchio DesignYouEdit!  E’ una nuova sedia che propone il design avvolgente e comodo di Aleaf ma con misure più contenute. Ideale per rilassarsi e lavorare in modo dinamico e semplice, è adatta agli ambienti di tutti i giorni e a qualsiasi spazio. E’ realizzata in poliuretano espanso su telaio metallico, completamente rivestito con diversi tessuti e colori.

Con la sua particolare forma a dormeuse, Jeremie di Milano Bedding richiama il gusto Art Deco sdrammatizzato ed impreziosito nelle tre nuove varianti rivestite con tessuti di Designers Guild, realizzati nei colori turchese con particolari bianchi e base arancione, nei toni del rosa intenso con dettagli fiorati e rigati e base verde, e negli eleganti colori tortora e marrone. Jeremie è realizzato con seduta in piuma e poliuretano ad alta resistenza, schienali in piuma e basamento in massello di faggio, finitura standard o wenge o in colori RAL a richiesta. È disponibile in due larghezze e in diverse versioni e rivestimenti dal gusto più classico o contemporaneo. Design Eric Berthes.

Si chiama Ademar, nome che in longobardo significa “grande per la nobiltà”, la nuova linea di tavoli importanti prodotta da Bross, le cui generose dimensioni sono in grado di ospitare comodamente otto persone. La forma elissoidale o circolare del piano consente infatti alle persone raccolte al suo intorno di potersi guardare negli occhi e dialogare in modo partecipato. Quattro profonde smussature caratterizzano la superficie inferiore del piano: ne deriva un profilo più sottile e di altezza variabile che rende poco percepibile il suo vero spessore. Le gambe sostengono il piano secondo una logica organica e di perfetta continuità progettuale. Ademar è proposto in differenti dimensioni e nelle versioni con piano in marmo, rovere, noce canaletto e termotrattato. Alla famiglia di tavoli da pranzo si aggiunge una serie di coffee table dotati delle medesime caratteristiche.

Per i più attenti al pianeta Sense è il nuovo miscelatore elettronico disegnato da Rodrigo Torres per Alessi e Oras, una famiglia di rubinetti intelligenti ed eleganti volti a moderare il consumo di acqua, a vantaggio dell’ambiente. Il rubinetto si attiva sfiorando la parte superiore, per ottenere un’erogazione automatica di 6 secondi. Premendo per un secondo si accendono i led e si ottiene un flusso d’acqua di un minuto. Il getto può essere azionato anche dalla leva di regolazione della temperatura che, senza intervento di chiusura manuale, si interrompe dopo un minuto. Con una portata massima di 4 litri al minuto, il miscelatore riduce drasticamente il consumo d’acqua a salvaguardia di questa  preziosa risorsa. E’ progettato per gli ambienti domestici, ma può essere impiegato anche nei locali pubblici.

Proposte funzionali d’ispirazione minimalista per ogni ambiente della casa vengono dall’azienda Colico. La seduta Milano2015, disegnata nel 2010 in omaggio ad Expo 2015, celebra l’importante traguardo con un’innovativa finitura soft touch opaca e nuove colorazioni. Struttura asimmetrica e dimensioni importanti per il tavolo Mad, un pezzo originale realizzato in legno di rovere spazzolato. E’ destinato a conquistare una clientela attenta alle finiture e alla qualità dei materiali, sempre alla ricerca di proposte innovative e accattivanti. Ispirazione artigianale e design contemporaneo per Ty-Roll, una seduta aggraziata realizzata in legno di frassino, omaggio alle tradizionali sedute tirolesi.

A Euroluce si sono ammirate le migliori proposte sia nel settore decorativo sia in quello illuminotecnico, sempre più sensibile ai temi ambientali del risparmio energetico e dell’eco-sostenibilità. Numerose le novità in fatto di apparecchi per l’illuminazione da esterni, da interni, industriali, per spettacoli ed eventi, per il settore ospedaliero, per usi speciali, oltre a quelle in fatto di sistemi di illuminazione, sorgenti luminose e software per le tecnologie della luce.

Con la Design Tech Collection, Artemide, protagonista del light design a scala mondiale, mette in scena lampade intelligenti e innovative, come Chlorophilia, la nuova, elegante lampada a sospensione disegnata da Ross Lovegrove dalle forme giocose, che combina materiali diversi quali alluminio e PMMA con finiture lucide e trasparenti in grado di diffondere suggestivi giochi di luci e ombre.

Spigolo di Nemo  è una linea di lampade da terra, parete e sospensione basate su una struttura in estruso e tubolare di alluminio, connessa con snodi plastici in ABS stampati dalle finiture bianche o nere. Gli snodi permettono ai profili che ospitano le sorgenti LED di ruotare di 360° in modo da produrre una luce direzionale diretta o indiretta, schermata da un diffusore opalino in policarbonato. La versione da terra è studiata come separé virtuale fra ambienti, mentre le versioni a soffitto e parete permettono di illuminare l’ambiente in modo versatile e confortevole.

Forma pura, semplice e carica di poesia per la lampada Alisei by Matteo Nunziati prodotta da Fontana Arte. L’ispirazione viene infatti dalle vele delle barche gonfiate dal vento. La tecnologia con illuminazione LED ha permesso di ridurre le dimensioni delle fonti luminose e delle componenti tecniche esaltando le forme essenziali della lampada: il diffusore è in policarbonato stampato ad iniezione con forma geometrica a parabola, mentre il supporto è uno stelo in metallo agganciato a una base con forma circolare. La famiglia è composta dalla versione da terra, da tavolo e da una applique. E’ un prodotto estremamente versatile, è infatti possibile aggiungere un secondo diffusore, fissato allo stelo, che conferisce alla lampada una forma ed un look completamente diversi che possono rispondere a molteplici esigenze applicative ed estetiche.

La domotica Vimar risponde in modo concreto alle diverse esigenze di chi progetta, realizza e vive gli spazi abitativi e fa sì che una casa, per essere davvero accogliente, sia anche intelligente. Un insieme di soluzioni per il controllo, il comfort, l’efficienza energetica e la sicurezza in cui home automation, videocitofonia, TVVC e automazioni dialogano tra loro in modo costante grazie alla sofisticata e innovativa tecnologia del sistema domotico By-me.

Workplace3.0 è il nuovo SaloneUfficio dedicato al design e alla tecnologia per lo spazio di lavoro. Workplace3.0 ha visto riunite le proposte migliori del mondo dell’arredamento per ufficio, banche e istituti assicurativi, uffici postali e ambienti pubblici; delle sedute per ufficio e comunità, degli elementi per acustica, delle partizioni interne e dei rivestimenti, dei complementi d'arredamento per ufficio e delle tecnologie audio-video.

I Saloni sono tradizionalmente accompagnati dalla variopinta iniziativa FuoriSalone, un cartellone di centinaia di eventi “off” che anche quest’anno hanno animato l’intera città di Milano al di fuori della Fiera. A partire dalla maxi istallazione del magazine Interni nel cortile dell’Università degli Studi.  O come Villeroy & Boch che ha presentato le ultime creazioni in TitanCeram, un composto ceramico innovativo a base di ossido di titanio che consente di realizzare prodotti con forme e linee di altissima precisione. Fra queste Octagon, un lavabo da bagno dal design ricercato a forma di diamante, un capolavoro di abilità, innovativo e unico nel suo genere. Elemento di lusso esclusivo, è un mix di bordi e angoli per ricreare la forma di un ottagono con sfaccettature finemente lavorate. Le linee nette di Octagon sono ammorbidite dalla sua meravigliosa colonna, che si presenta con una selezione esclusiva di finiture di alta qualità. L’anello decorativo in rame tra il lavandino e la colonna assicura che il lavabo si posizioni perfettamente e brilli come un prezioso elemento di design.

Il grande evento del Salone del Mobile ha saputo dimostrare quello che Milano e l’Italia sono in grado di fare anche in questo settore. E intanto Milano è in attesa e quasi pronta a ricevere i milioni di visitatori per l’Esposizione Universale.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
salone del mobileinteriordesignarredoarrediespositoribuyermobilimade in italyexpo
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Intelligenza artificiale Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022

Intelligenza artificiale
Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.