A- A+
Costume
Eritema, herpes labiale, gambe gonfie... I rimedi omeopatici per l'estate
Josephine Skriver su Instagram

Una stagione instabile e capricciosa, con continui sbalzi di temperatura e un’alternanza di settimane dal caldo torrido e di giornate piovose e fresche: si presenta così l’estate 2018, e le previsioni delle prossime settimane sembrano confermare questo trend. Temperature bollenti sono previste a partire dal prossimo fine settimana, con l’arrivo di ondate di calore africano. Ecco alcuni consigli per chi, oltre ai consueti accorgimenti, vuole avvalersi anche dei medicinali omeopatici per gestire alcuni disturbi tipici della stagione estiva.

Esposizione solare

I medicinali omeopatici sono utili per prepararsi all’esposizione solare, così come nella riduzione dei sintomi correlati a eventuali danni alla pelle. Per preparare la pelle al sole, si può assumere Hypericum perforatum 15 CH, 5 granuli mattino e sera, cominciando 15 giorni prima dell’esposizione. A chi, invece, presenta scottature ed eritemi, consiglio Apis mellifica 15 CH, 5 granuli 4 volte al giorno. Se l’eritema è bruciante e compare febbre improvvisa, andrà assunto Belladonna 9 CH, 5 granuli 3 volte al giorno.

Herpes labiale

L’estate non è la stagione ideale per chi soffre di herpes labiale: esposizioni solari molto prolungate possono infatti indebolire il sistema immunitario, favorendo la ricomparsa di questo disturbo. Ai primi pizzicori, Apis mellifica 15 CH, 5 granuli ogni 2 ore, può aiutare a fermare l’herpes prima della sua “esplosione”. Se non si riesce a intervenire tempestivamente, va assunto Cantharis 9 CH, 5 granuli ogni 3 ore, diradandone l’assunzione al miglioramento dei sintomi, fino alla guarigione.

Gambe gonfie

Caldo intenso? Spesso sono le gambe a risentirne, con gonfiori e dolori articolari e muscolari. In questi casi è adatto il medicinale omeopatico Bryonia alba 5 CH, 5 granuli 3 volte al giorno, per contribuire a ridurre i dolori dovuti alle temperature elevate.

Traumi e contusioni

Corse sulla spiaggia, partite di beach volley o calcetto, trekking in montagna: vacanze e temperature estive sono il binomio perfetto per chi ama gli sport all’aperto. Se si è poco allenati, il rischio è quello di incorrere in piccoli traumi come edemi o contusioni. In questi casi, aiuta Arnigel, a base di Tintura Madre (TM) di Arnica montana al 7%, 2-3 volte al giorno, con l’accortezza di non utilizzarlo su mucose e cute lesa. Per calmare il dolore e aiutare il processo di riassorbimento di un edema, va assunto Arnica montana 9 CH, 5 granuli ogni 2 ore.

Tags:
eritemaherpes labialegambe gonfieomeopatiarimedi omeopatici
in evidenza
Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"

tweet invecchiati male

Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"


in vetrina
Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs

Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs

motori
La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.