A- A+
Costume
Google e Whatsapp i brand più influenti in Italia, 'resiste' Nutella

Sono Google e Whatsapp i 'brand' piu' influenti in Italia ma nella classifica dei primi 10, quasi tutti legati alla tecnologia, 'resiste' la tradizionale Nutella anche se al decimo posto. E' quanto emerge dalla classifica "The Most Influential Brands", realizzata da Ipsos per comprendere l'impatto delle marche sulla nostra vita quotidiana.

La classifica completa indice prime dieci Google, WhatsApp, Amazon, Facebook, Samsung, Microsoft, Apple, Youtube, Master Card e Nutella. Lo studio del 2017 emerge rispetto alle edizioni precedenti per il particolare focus che ha riservato alle differenze generazionali nel rapporto che i consumatori instaurano con i brand. Quest'anno infatti l'indagine ha insistito su uno dei fattori determinanti nella percezione e nella scelta delle marche: l'appartenenza a un particolare cluster generazionale. In quest'ottica, i risultati della ricerca sono stati declinati su due specifici target: i Millennials (9 milioni di Italiani fra i 22 e i 34 anni) da un lato e i Boomers (15 milioni di italiani fra i 52 e i 70 anni) dall'altro.

La selezione dei due cluster e' stata dettata dalla rilevanza delle peculiarita' che li caratterizzano, infatti, i Millennials rappresentano i consumatori del futuro, da conquistare e fidelizzare gia' a partire dalle prime scelte compiute, mentre i Boomers, oltre ad essere il target con la piu' ampia capacita' di spesa, custodiscono la memoria storica delle marche e per questo, mantengono con esse relazioni altamente emozionali. Prendendo in considerazione i mezzi di comunicazione e il rapporto che Boomers e Millennials hanno con essi, le differenze principali si ravvisano non tanto nella preferenza del mezzo, quanto nella modalita' di fruizione. In generale, i consumatori piu' giovani sono piu' distratti durante l'utilizzo dei vari media e lo sono in particolar modo quando il medium di cui stanno fruendo e' la televisione. Considerando invece i criteri di selezione dei prodotti, i Millennials sono piu' attenti a recensioni e prezzo, mentre i Boomers attribuiscono maggior valore alle marche e alla genuinita'. Inoltre, nel vero e proprio rapporto con i brand, se la considerazione nei loro confronti e' trasversale fra i due gruppi, questi ultimi differiscono per i motivi che li spingono alla scelta di un marchio. I Millennials sono infatti piu' sensibili alle raccomandazioni di famiglia, amici ed esperti, mentre i Boomers valutano importante la reputazione della marca.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
brand influentibrand coolbrand classifica
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...

i più visti
in vetrina
Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.