A- A+
Costume
Michelin 2016, i ristoranti tristellati restano otto: ecco quali sono

Sono 24 le nuove 'stelle' inserite quest'anno nell'edizione 2016 della Guida Michelin. Guida che vede confermarsi al primo posto tra le regioni italiane la Lombardia (58 ristoranti stellati) e al secondo la Campania (37 con 3 'new entry') davanti a Piemonte e Veneto (36). Complessivamente l'Italia porta nella guida 334 ristoranti: 288 con una stella, 38 con due (con la novita' di due nuovi, 'Casa Perbellini' a Verona e Gourmetstube a Mules in provincia di Bolzano) e 8 con tre.

I tristellati restano otto - A confermare il massimo riconoscimento delle tre stelle sono 8 ristoranti: 'Piazza Duomo' ad Alba, 'La Pergola' e 'Le Calandre' a Roma; 'Osteria Francescana' a Modena; 'Enoteca Pinchiorri' a Firenze; 'Da Vittorio' a Brusaporto; 'Dal Pescatore' a Canneto sull'Oglio, 'Reale' a Castel di Sangro. 

Tags:
24 stellenuove stelle michelinitaliavideofoodconferenzachef
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

motori
Maserati svela la nuova GranTurismo

Maserati svela la nuova GranTurismo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.