A- A+
Costume

Il Gruppo italiano, tra i leader mondiali di settore, nello stand progettato da Michele De Lucchi presenta le nuove frontiere di relazione tra luce, spazio, uomo e ambiente: idee che vanno al di là del prodotto, progetti e intelligenze per gestirli. E’ il risultato di oltre 50 anni di ricerche e collaborazioni che l’azienda porta avanti con i più grandi nomi dell’architettura e del design internazionale, rivoluzionando il modo di vivere la luce. Ultime, in ordine di tempo, le collaborazioni con Mercedes-Benz Style, lo studio di architettura BIG, i future inventors Tapio Rosenius e Daan Roosegaarde, con l’Università di Padova e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

 

 

  • Artemide e Mercedes-Benz Style: A Bright Future

Due aziende leader internazionali si incontrano per disegnare nuove sinergie in partnership. Ameluna, anteprima assoluta a Light&Building 2016, è il primo rivoluzionario progetto nato da questa collaborazione: una luce dall’intelligenza high tech che si esprime non solo nell’innovazione optoelettronica, ma anche nella capacità di relazionarsi con l’ambiente circostante in un dialogo digitale.

 

  • Artemide e Tapio Rosenius: Light Over Time

Artemide collabora con Tapio Rosenius sul tema Light Over Time (LoT) con una serie di strumenti di luce che consente di progettare e di reimmaginare, reinterpretare e modulare lo spazio come mai avvenuto prima. LoT introduce la variabile del tempo nella nostra esperienza della luce e, attraverso la combinazione di un proiettore e un software, consente di scegliere gli scenari di luce liberamente e in tempo reale.

 

  • Artemide e BIG– Alphabet of Light, per comunicare con la luce con semplicità e libertà

Alphabet of Light, firmato dallo studio di architettura BIG (Bjarke Ingels Group), è  un sistema modulare di elementi luminosi, lineari e curvi, che attraverso la scrittura delle lettere dell’alfabeto, creano un nuovo font di luce. 

 

  • Artemide e Daan Roosegaarde, Light in 5 years time

Artemide riflette con Daan Roosegaarde sul futuro della luce partendo dall'interazione, dal rapporto che crea con l'uomo, l'ambiente e lo spazio sociale.

Self-awarness è una prima applicazione in cui lampade tradizionali possono diventare oggetti in grado di dialogare tra loro, come parti di un'unica coscienza, in una rete Internet of Things  per rispondere all'interazione dell'utente.

 

  • Artemide e la spin-off LightCube dell’Università di Padova: Target Point

Fenomeni naturali e ambientali possono dialogare con la luce artificiale grazie a un sistema di retroazione attivo tra apparecchi e sensori che aprono un dialogo wireless tra prodotti IOT (Internet of Things) ready.

 

 

 

 

  • Artemide e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa: LiFi

Artemide presenta la prima applicazione che dimostra la possibile integrazione tra luce e dati all'interno di un prodotto già presente nella propria collezione, grazie alla tecnologia Visible Light Communication.

 

  • Artemide e Michele De Lucchi

Le nuove frontiere del mondo Artemide a Francoforte saranno presentate nello  spazio progettato da Michele De Lucchi.

Nello stand Artemide sarà anche riproposto il progetto realizzato per il nuovo Museo Pietà Rondanini: un’installazione in cui il simulacro della Pietà Rondanini di Michelangelo sarà illuminato con il nuovo sagomatore Tycho Pro, di Michele De Lucchi.

 

 

  • Artemide e Carlotta de Bevilacqua

Apre importanti temi di ricerca sulla fotonica e le nuove tecnologie delineando la visione futura, le relazioni e le collaborazioni con partner internazionali e future inventors.

Al tempo stesso continua la riflessione sulla percezione e l'esperienza e presenta il progetto Silent Field,  per garantire qualità visiva e acustica in una nuova territorialità trasversale.

 

 

Molte altre le collaborazioni con designer e architetti capaci di interpretare i valori Artemide: Ernesto Gismondi, Atelier Oi, Foster+Partners, Naoto Fukasawa, Giulio Iacchetti, Ross Lovegrove, Neil Poulton,  Philippe Rahm, Maurizio Scutellà, Quaglio Simonelli, Pio & Tito Toso

 

Visione, valori, ricerca, competenza e capacità di manufacturing si traducono nel design della bellezza di prodotti senza tempo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
artemideprogetti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.