A- A+
Costume
I tradimenti? Fanno girare l'economia

I traditori fanno girare l'economia. A metterlo in evidenza è un sondaggio realizzato da Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un'avventura al di fuori della coppia.

In un periodo come questo, così fortemente caratterizzato dalla crisi economica, una buona notizia arriva proprio dal sondaggio condotto da Incontri-ExtraConiugali.com su un campione di entrambi i sessi di mille persone fedifraghe e di mille persone fedeli al loro partner.

«In base a questo campione, risulta che sono proprio i fedifraghi a non volere rinunciare ai grandi e piccoli piaceri della vita e così facendo a fare girare l'economia del nostro Paese» spiega Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com, il sito più sicuro dove cercare un'avventura in totale discrezione ed anonimato.

Da quanto risulta dal sondaggio, infatti, anche in tempi di crisi, l'87% delle persone che si dichiarano traditrici non rinuncia a concedersi dei momenti di piacere, grandi o piccoli che siano, anche se questo vuol dire dovere affrontare delle spese.

Mentre il 68% delle persone fedeli al partner opta invece per non concedersi tanti piaceri, preferendo risparmiare per poi investire in un futuro insieme, nella casa o nei risparmi per i figli.

«Anche se in questo periodo sarebbe forse più opportuno risparmiare, per chi è propenso a tradire il partner il denaro è relativo: i soldi vanno e vengono, ma le esperienze restano. Quelle spese che altri potrebbero ritenere futili ed ingiustificate, per loro diventano automaticamente soldi ben spesi» aggiunge Alex Fantini.
 
Tra le spese più ricorrenti, il 98% dei fedifraghi non rinuncia al piacere di andare a cena fuori con l'amante almeno una volta a settimana. Ed infatti, nonostante la ristorazione sia il settore che forse maggiormente sta risentendo della crisi di mercato, i fedifraghi non vogliono assolutamente privarsi di godere di una cena al ristorante, tra luci soffuse, ambiente caldo e romantico ed ottimo cibo.
 
Il 38% delle persone che tradiscono il partner non rinuncia inoltre al piacere di un viaggio di tanto in tanto per il fine settimana. «Il viaggio resta qualcosa di irrinunciabile per i traditori in quanto è un momento unico per dedicarsi 24 ore su 24 all'amante» commenta Alex Fantini.

«Vero è che si tende -prosegue il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com- a partire sempre meno e sempre più spesso verso località non troppo lontane, ma ciò non toglie che il piacere di rilassarsi con l'amante è qualcosa di cui non si può fare a meno. La prospettiva di staccarsi totalmente dalla routine quotidiana per immergersi nella magia di un weekend romantico ed allo stesso tempo trasgressivo è così allettante che i fedifraghi non si preoccupano delle spese a cui vanno incontro».

Una cosa dunque è certa ed emerge prepotentemente dal sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com: il tradimento non solo rende tutto più bello e fa vedere le cose con occhi diversi, ma contribuisce anche a far girare l'economia italiana. Perché tradire è concedersi all'altro e concedere e concedersi dei grandi e piccoli piaceri da condividere anche -e forse soprattutto- nei periodi di minore prosperità economica.

Tags:
tradimentoincontri extraconiugaliincontri-extraconiugali.com
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.