A- A+
Costume
La realtà virtuale entra in palestra. Ora ci si fa i muscoli volando

La realtà virtuale in palestra è sempre più diffusa grazie a dispositivi indossabili sempre più sofisticati e di dimensioni sempre più ridotte. E' questa una delle nuove tendenze emerse in questi giorni a  "Fibo 2016", la fiera del fitness di Colonia. L'obiettivo? Contestualizzare l'esercizio fisico e distogliere l'attenzione dallo sforzo... sperando così di fare anche apparentemente meno fatica. Per esempio, la nuova evoluzione dello spinning si chiama "The trip",  novità già diffusa a Hong Kong, ma non solo: ci si allena in un mega studio hitech sulle cui pareti scorrono immagini dei luoghi attraversati pedalando.

Non solo. Vincitore del "Trade Visitor Award" è stato Icaros, speciale piattaforma meccanica su cui bisogna restare in equilibrio esercitando addominali, spalle, glutei e schiena. Il motto? "We make you fly". Assomiglia molto a un simulatore di volo e mentre ci si muove si esplora il panorama dall'alto grazie agli speciali occhiali 3D.

I movimenti necessari per esplorare l’ambiente virtuale sono gli stessi che si fanno quando si usano i muscoli per scalare una montagna, volare in deltaplano sulle Alpi e surfare le onde di una spiaggia californiana.

Tags:
icaros fitnesspalestra realtà virtualepalestra 3dfitness nuove tendenze
in evidenza
Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"

tweet invecchiati male

Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"


in vetrina
Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs

Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs

motori
La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.