A- A+
Costume
Nove regali e una spesa di 194 euro: sarà un Natale al risparmio

Gli italiani si piazzano a metà della classifica globale per quanto riguarda le spese per Natale. I più generosi? Gli inglesi, con 16 regali. I più tirchi? Spagnoli e tedeschi, con 7 regali. La spesa media sarà di 194 euro. A svelarlo è eBay, uno dei più grandi marketplace al mondo, che ha commissionato una ricerca a TNS.

Con il 44% degli italiani che ha dichiarato cercherà ispirazione dai negozi online, le parole d’ordine di questo Natale sono "lasciarsi ispirare" nella scelta dei regali. Nelle giornate frenetiche che ci aspettano, tra decorazione della casa, auguri, cene di saluti e corse ai regali, quest’anno più che mai il Natale sarà multicanale: un italiano su tre, infatti, ha intenzione di acquistare i propri regali di Natale anche da un dispositivo Mobile.

Quanto comprano e spendono nel mondo
Con una media di 9 regali di Natale che faranno quest’anno, gli italiani si piazzano a metà della classifica – assieme agli australiani, tra russi e francesi (8 regali) e canadesi (10 regali). Saranno invece gli inglesi a fare più regali (16), seguiti dagli americani (13). In coda alla classifica, con 7 regali natalizi in media, spagnoli e tedeschi. L’Italia è tra le Nazioni che prevede una spesa minore per lo shopping natalizio, con una media di 194 euro, contro i 281 euro stimati dagli inglesi o 272 euro dagli americani. Fanalino di coda i russi con una spesa media di 158 euro.

L’Italia tra i Paesi più Mobile
Ben 1 italiano su 3 (34%) ha dichiarato che ha intenzione di usare un dispositivo Mobile per gli acquisti di Natale, percentuale più alta rispetto a paesi come Spagna (25%), Germania (23%), Australia (22%), Francia e Canada (entrambi 19%). Su eBay il trend è ancora più in crescita, infatti quasi una transazione su due (48%) viene toccata da Mobile e in Italia viene acquistato un paio di scarpe da donna ogni 4 minuti (3).

Ispirazione: profondo cambiamento nelle abitudini degli Italiani, online e offline
L’ispirazione ha un ruolo fondamentale per lo shopping, soprattutto a Natale. Le vetrine, che siano reali o virtuali, sono la maggior fonte d’ispirazione per gli Italiani. Non solo il classico “giro in centro per negozi” - fonte di ispirazione per il 54% degli intervistati - questo Natale ben il 44% degli italiani (dato importante per crescita) cercherà ispirazione per i propri acquisti nelle “vetrine virtuali” di negozi e marketplace online.

Ma da dove si ricerca di più ispirazione per la scelta dei doni? In qualsiasi luogo: a letto (26%), in strada verso il lavoro (24%), mentre si beve un caffè (23%). La palestra (7%) ed il Parco (10%), in coda alla classifica, sono considerati, invece, luoghi di “decompressione” dallo stress da regalo. “A testimonianza dell’importanza dell’ispirazione, la sezione di Natale di eBay, introdotta il 6 novembre e ottimizzata per il Mobile Shopping, sta registrando un forte successo e interesse da parte degli italiani che, sempre più, sono alla ricerca di ispirazione per i propri acquisti. Con le sezioni Regali per Lei, per Lui e per i Bimbi, lo speciale tecnologia, casa e preparazione per le feste, su eBay è subito Natale” ha dichiarato Iryna Pavlova, Responsabile Comunicazione di eBay in Italia A differenza degli altri Paesi, i consigli di shopping da parte di Celebrità e VIP in Italia interessano ben l’11% degli intervistati, subito dopo la Russia (13%), mentre solo al 3% dei Francesi.

Chi indovina il regalo perfetto
Se il 27% degli intervistati riscontra particolari difficoltà nello scegliere il regalo per coniuge/partner, tutti questi grattacapi sono poi ricompensati con un 45% di italiani che ha dichiarato di aver ricevuto i migliori regali natalizi proprio dalla dolce metà - la percentuale più alta rispetto a tutti gli altri Paesi (i.e. 31% gli australiani). I regali più e meno desiderati Nella letterina a Babbo Natale, per oltre due Italiani su dieci, al primo posto sono presenti i Viaggi (contro il 9% degli Inglesi e 7% degli australiani), seguiti dall’abbigliamento (11% per gli Italiani, quasi il doppio rispetto ai tedeschi e ai russi) e dai gadget elettronici (10%, stessa percentuale per i francesi). Nel 2013 ad esempio, durante il periodo Natalizio (novembre-dicembre) eBay.it ha registrato una crescita delle vendite di felpe e maglioni da donna del 215% e del 200% per gli accessori tablet/ebook (rispetto alla media degli altri mesi dell’anno)4 .

Non osate invece regalare agli Italiani gli intramontabili classici come i DVD (il 9% degli intervistati non vorrebbe riceverne), calzini, cosmetici, piccoli elettrodomestici e attrezzature sportive (8%), che risultano invece nella lista nera dei regali meno desiderati. La letterina perfetta a Babbo Natale Quest’anno per scegliere il regalo giusto, ed aiutare gli altri a farlo, eBay offre uno strumento unico: eBay Collezioni permette di creare la propria galleria di prodotti “Instant Shoppable” e di creare la propria letterina a Babbo Natale, che può anche essere condivisa sui canali social o via email. Con oltre 4 milioni di Collezioni create in tutto il mondo, eBay permette a chiunque di creare la propria lista dei desideri, dando così la possibilità a parenti e amici di acquistare il regalo perfetto. In questo modo non ci saranno più scuse per regali non graditi! Diversi personaggi hanno già creato le loro letterine – e possono essere di ispirazione per tutti – come ad esempio la super modella Nadege Du Bospertus e le trendsetter Lucia del Pasqua e Anja Tufina.

 

Tags:
italianinataleregali

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.