A- A+
Costume
La Gran Bretagna potrebbe diventare il miglior produttore di Pinot Nero

I cambiamenti climatici rischiano di sconvolgere colture e tradizioni: la Gran Bretagna diventa il luogo ideale per il Pinot Nero

I cambiamenti climatici rischiano di sconvolgere le produzioni di vino stravolgendo colture e tradizioni, così il Regno Unito potrebbe diventare il produttore ideale di Pinot Nero, lo scrive l’Independent.  

Nel 2018 a causa dell'estate particolarmente lunga la Gran Bretagna ha prodotto per la prima volta oltre 15,6 milioni di bottiglie di vino rosso. 

“Le temperature nelle regioni vinicole del Regno Unito potrebbero aumentare di 1,4 gradi entro il 2040, oltre a un aumento di un grado dagli anni '80, secondo le stime climatiche”, si legge sul quotidiano che riporta stime analisi di una ricerca ad hoc sulla resilienza climatica nel settore vinicolo in Gran Bretagna.

Il professor Stephen Dorling, ha dichiarato: “La produzione qui nel Regno Unito è stata in grado di produrre vini spumanti con uno stile molto simile a quelli prodotti nello Champagne” e ora "il clima ha aiutato sempre di più a corrispondere a quella produzione francese", ha aggiunto. 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    climagran bretagnapinot nero





    in evidenza
    Affari in Rete

    MediaTech

    Affari in Rete

    
    in vetrina
    Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende

    Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende

    motori
    Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

    Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.