A- A+
Costume
Natale, top 10 dei regali: più vacanze e cure mediche, meno hitech

Il Natale si avvicina e come ogni anno le idee per i regali scarseggiano. Secondo il sondaggio Xmas Survey condotto dalla società di revisione Deloitte, quest’anno la spesa degli italiani per il Natale torna a stabilizzarsi, dopo aver registrato un trend negativo nel corso degli ultimi anni. Una conclusione analoga a quella dell’Osservatorio di Federconsumatori. 

Dopo il -3% registrato nel 2015, la società di revisione e consulenza stima che quest’anno gli italiani spenderanno in media 614 euro, in calo di appena l’1% rispetto ai 620 euro della scorsa stagione ed in linea con la performance media europea (-1,3%). Il principale motivo che frena la spesa è ancora la crisi economica, in Italia come in Europa, ma in quanto a spesa gli italiani superano di gran lunga gli altri concittadini europei.

Quali sono i regali più desiderati? Al primo posto gli italiani mettono i viaggi, seguiti da denaro e libri, ma sono sempre più popolari anche i regali ‘esperienziali’ come cinemateatricene al ristorante e smart box. Scendono in classifica i regali tecnologici, specie gli smartphone, che scivolano dal sesto al decimo posto. 

Ma c’è anche chi opta per i cosiddetti regali ‘utili’ e, considerata la crisi che ancora non accenna ad abbandonare il nostro Paese, quest’ultima potrebbe risultare l’opzione più gradita. 

Fra le tante iniziative, Sonnomedica, centro medico a livello nazionale dedicato alla medicina del sonno, propone due diversi screening per valutare la qualità del proprio sonno. Uno Sleep Check-up insonnia, che comprende una visita con un neurologo specialista in medicina del sonno per indagare l’insonnia dal punto di vista fisiologico, e un colloquio con uno psicoterapeuta specializzato nel trattamento dell’insonnia, per analizzare anche l’aspetto psicologico del problema. Al termine delle due visite verrà formulata una diagnosi accurata del tipo di insonnia di cui si soffre e delle possibili terapie da seguire.

L’alternativa, per chi teme di soffrire di Osas, è lo Sleep Check-up apnee e russamento che comprende un esame specifico, la polisonnografia cardiorespiratoria notturna (da eseguirsi in una normale notte di sonno, al proprio domicilio) e una visita specialistica con uno dei medici esperti in medicina del sonno, come un otorinolaringoiatra o un pneumologo.

Durante la visita verrà analizzato il risultato della polisonnografia e sarà possibile stabilire una diagnosi del tipo di disturbo di cui si soffre oltre a, per chi lo desidera, impostare fin da subito la terapia più adatta.In Italia le ultime stime parlano di almeno 4 milioni di persone affette da insonnia cronica e circa 9con qualche forma di disturbo del sonno.  Non va dimenticato infatti come il sonno, e soprattutto una cattiva qualità del sonno, incida su tutti gli aspetti della nostra vita. Un esempio su tutti? Il 22% degli incidenti stradali è attribuibile al fattore sonnolenza. In cifre, si tratta di 7.360 sinistri, per una spesa di 1,5 miliardi di euro l'anno – commenta Marco Caglieris, fondatore di Sonnomedica, che sottolinea anche un altro aspetto fondamentale - Sono 11 milioni gli italiani costretti a rinunciare alle cure mediche per problemi economici. Circa il 20% della popolazione non ha i soldi per pagare il ticket sui farmaci, sulle analisi di laboratorio o sulle visite mediche, due milioni in più rispetto al 2015”.

Regalare una polisonnografia a Natale, oltre che rivelarsi utile, potrebbe salvare la vita di chi la riceve.

Tags:
natale regalinatale vacanzenatale idee regalo
Loading...
in evidenza
Heidi Klum, autogol a Euro2020 Maglia Germania succinta. Foto

Taylor Mega, balletti da sogno

Heidi Klum, autogol a Euro2020
Maglia Germania succinta. Foto

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.