A- A+
Costume
"Mai soli in ascensore con una donna": la frase scatena il caos in Spagna

"Non entrare in ascensore da solo con una donna". La frase del sindaco di Valladolid ha scatenato il caos. Centinaia di manifestanti si sono riuniti nella piazza del municipio della città spagnola a sventolare reggiseni in segno di protesta. Il loro obiettivo? Chiedere le dimissioni del primo cittadino dopo il suo monito contro le false accuse di violenza sessuale. "Ho una certa riluttanza ad entrare in un ascensore da solo con una donna" ha spiegato il conservatore Francisco Javier León de la Riva in un'intervista pubblicata dalla radio Onda Cero. "Temo che si tolga gonna e reggiseno e poi gridi aiuto per tentata aggressione".

Il Coordinamento delle Donne di Valladolid non è rimasto a guardare e oltre alla manifestazione ha lanciato una campagna di denuncia su Twitter sotto questo nome #EscracheDeSujetadores. Francisco Javier Leon de la Riva, che si è scusato tramite la stampa spagnola sostenendo che le sue parole siano state malinterpretate, è noto per le sue uscite sessiste.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donnespagna
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.