A- A+
Costume

Di Maria Carla Rota
twitter
@MariaCarlaRota

Non solo vendita di medicinali. Ma anche possibilità di effettuare oltre 50 tipi di esami, dal sangue al cuore alla pelle, assistenza infermieristica, psicologo, consulenza dietetica e perfino sostegno nella ricerca di badanti. Così cambia la farmacia nel 2014, abbandonando il suo ruolo tradizionale e aprendosi a un nuovo 'status'. Una "farmacia dei servizi" che si affianca al cittadino nello screening e nella prevenzione. A Milano, e presto in tutta Italia, apre il nuovo store DrFleming. Guarda il reportage di Affari e leggi l'intervista.

VIDEO/ L'intervista a Filippo Bornino (Amministratore Delegato Dr Fleming Srl)

VIDEO/ L'evento di presentazione della nuova farmacia Dr Fleming in occasione del Fuori Salone
 

 

 

 

 

 

L'intervista a Fabio Pasquali/ Design futuristico e prevenzione. La nuova farmacia? Una mini-Asl

Della vecchia farmacia ha davvero poco. Il design con oblò luminosi fa dimenticare medicine e problemi di salute. Niente bancone, solo qualche scaffale con prodotti dietetici e questi oblò che richiamano le capsule di Petri, i contenitori in vetro usati dai biologi per le colture biologiche. Sembra di immergersi in un'esperienza futuristica del benessere. E' questo il concept del nuovo store DrFleming, che ha aperto in via Pontaccio, nel cuore della vecchia Milano, e che il 9 aprile festeggia con un open day nell'ambito del Fuori Salone. Il nome è un tributo al grande farmacologo premio nobel nel 1945.

Oltre all'innovativo concept store, firmato dal designer Alessandro Luciani, vincitore dei POPAI Global Award, inedito è anche il servizio che viene offerto. La nuova farmacia è una Asl in miniatura dove si possono effettuare numerose tipologie di esami: sangue, urine, elettrocardiogramma, Holter pressorio e cardiaco e mappatura dei nei, solo per fare qualche esempio.

Il Dr Fleming di via Pontaccio è il primo negozio di un network in franchising specializzato nello sviluppo di farmacie, parafarmacie e corner, nato dall’incontro tra la famiglia Bornino, nel settore farmaceutico da tre generazioni, e la WM Capital, società di Fabio Pasquali quotata all’AIM e specializzata nel Business Format Franchising, cioè nella crescita delle imprese attraverso lo sviluppo di sistemi franchising in Italia e all'estero (oltre 600 i casi seguiti, anche nel settore dell'health care). 

fabio pasquali
 

Affaritaliani.it ha intervistato in anteprima Fabio Pasquali: come è nata questa idea, che lei, per la portata innovativa che dovrebbe avere, definisce la "rivoluzione Swatch delle farmacie"?
"E' nata dalle esigenze di mercato di una prevenzione sempre più attenta alla buona salute a fronte invece di un servizio sanitario nazionale sempre più carente. Lo sanno i cittadini e lo sa anche la politica. Per questo ci collochiamo nel nuovo piano di sviluppo di farmacie e parafarmacie – oltre 5.000 – previste dal decreto Balduzzi nel 2012 e ci leghiamo anche alla legge 79/2009 sulla farmacia dei servizi. Rispondiamo a una spinta del governo, consapevole di non essere in grado di soddisfare le esigenze in campo sanitario".

Come funziona esattamente questa farmacia dei servizi?
"Oltre ad acquistare farmaci e parafarmaci, si possono fare checkup di prevenzione e oltre 50 tipologie di esami. Dal sangue, effettuato attraverso il prelievo di una singola goccia, all'elettrocradiogramma con 12 elettrodi in collaborazione con il San Raffaele di Milano, che esamina il tracciato e fornisce un responso in 15 minuti. In generale, tutti i risultati degli esami si possono avere in brevissimi tempo al prezzo medio del ticket. Ma non c'è bisogno di prenotazione né di prescrizione medica e il costo è detraibile. La ricerca sulle nuove tecnologie, affidata a una serie di industrie, ci ha permesso di poter velocizzare i tempi e abbattere i costi degli esami. Diventa realtà anche la cartella clinica telematica grazie a una card digitale che viene creata per l'utente".

Come sono andati i progetti pilota?
"Abbiamo avuto due esperienze pilota negli ultimi sette anni con due farmacie milanesi unbranded, in cui l'offerta dei servizi era meno evidente: sono andate molto bene. L'idea è nata dalla famiglia Bornino, che in tempi non sospetti è stata 'visionaria', intuendo come sarebbe cambiato il ruolo della farmacia nel corso degli anni".

Quali sono le prospettive ora?
"
Abbiamo oltre un centianio di richieste da vagliare per l'apertura dei nuovi franchising, in Italia e all'estero, dai paesi del Golfo, all'Europa, al Nord America. Alle farmacie già esistenti proponiamo un corner, invece, per affiancare l'offerta di servizi alla tradizionale vendita di medicinali".

 

Tags:
farmaciadr fleming
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.