A- A+
Costume
Ora legale, in arrivo il lunedì più "nero" dell'anno

Lunedì non è mai una giornata facile. Ma il primo lunedì dopo l'entrata in vigore dell'ora legale è uno dei più difficili dell'anno: la sveglia suona un'ora prima del solito e non si è ancora potuto beneficiare dell'effetto positivo dovuto a un'ora di luce in più alla sera. Una delle conseguenze è che, in questi giorni, la gente presta più attenzione alla qualità del riposo. «Dormendo un'ora meno, è necessario trarre il maggior beneficio possibile dalle ore di sonno. La gente presta quindi più attenzione al supporto su cui riposa: l'anno scorso abbiamo registrato, in corrispondenza con il passaggio all'ora legale, un picco di richieste da parte dei clienti alla ricerca di un supporto più adeguato su cui riposare» afferma Luigi Innocenti, titolare e direttore marketing di Astro Italia, realtà specializzata in sistemi per il riposo.

sonno (4)Miley Cyrus
 

Cambi d’umore, insonnia e depressione. Tutti i rischi e i consigli per non farsi travolgere…

Torna l'ora legale. Gli esperti si dividono:  "I problemi di sonno in realtà sono dovuti allo stress"

«Negli Stati Uniti, dove il cambio dell'ora è già avvenuto da qualche settimana, il primo lunedì è stato davvero "nero" per gli americani - aggiunge Innocenti - La società Data Science ha evidenziato, analizzando gli status postati su Facebook, che il primo lunedì di ora legale la percentuale di americani che dichiarava di sentirsi stanca era del 25% più alta del solito. Possiamo confermare questa tendenza anche in Italia: siamo una società che opera con la vendita diretta e contattiamo i clienti con stand nei centri commerciali dove la gente può provare, in privacy e relax, i nostri materassi e cuscini. Dati alla mano, lo scorso anno abbiamo avuto un più 30% di richieste di informazioni da parte dei clienti nella settimana successiva all'entrata in vigore dell'ora legale».

Dormire su un materasso adeguato consente di trarre il meglio dalle ore di sonno: «Più che la quantità del sonno, conta la qualità: riposare su un buon supporto evita di risvegliarsi durante la notte per cambiare posizione, interrompendo così il ciclo del sonno, che è vitale per stare bene. Per questo noi realizziamo prodotti sartoriali: ogni materasso è fatto su misura, tenendo conto del peso e dell'altezza della persona ma anche delle sue preferenze in quanto a feeling (duro, morbido, medio). Il risultato è un miglioramento della qualità del riposo» conclude Innocenti.

Astro Italia. È la prima azienda in Italia a produrre materassi su misura. Completamente made in Italy, Astro Italia è un centro di eccellenza per la salute e il riposo. I prodotti vengono realizzati sulle specifiche esigenze di ogni singolo cliente, che viene seguito e guidato nella scelta dai Consulenti per il benessere. Tutti i prodotti sono di altissima qualità e realizzati senza compromessi con i migliori materiali: a testimoniarlo la garanzia, che nel caso del materasso arriva a 15 anni. Per maggiori informazioni, consultare il sito www.astroitalia.it.

Tags:
ora legalelunedì nero
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.