A- A+
Costume
Piquadro acquista Lancel da Richmont

Il gruppo della pelletteria italiana Piquadro ha acquistato dal gruppo svizzero del lusso Richemont la maison Lancel, storico produttore di borse parigino. Lo annuncia Richmont senza precisare l'ammintare della'operazione e precisando che la cessione non avra' un impatto sostanzuiale sui risultati annuali. Il gruppo Piquadro opera nel settore degli accessori in pelle attraverso i marchi Piquadro e The Bridge ed e' stato fondato in provincia di Bologna nel 1987 da Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato. Dal 2007 e' quotato in Borsa. E' distribuito in oltre 50 Paesi nel mondo e conta su 116 punti vendita che includono 99 boutique a insegna Piquadro (63 in Italia e 36 all'estero) e 17 boutique a insegna The Bridge (14 in Italia e 3 all'estero). Il fatturato consolidato dell'esercizio 2016/2017 chiuso al 31 marzo 2017, e' pari a 75,91 milioni di euro con un utile netto consolidato di 3,4 milioni di euro.

La Maison Lancel, con sede a Parigi e fondata nel 1876, crea e distribuisce pelletteria di lusso di qualita', eleganti regali e accessori per uomo e donna. La Maison ha sviluppato una rete selettiva di 60 negozi a gestione diretta e 11 in franchising. Attraverso la sua rete di vendita al dettaglio e all'ingrosso, Lancel e' presente in 39 paesi, tra cui la Cina. "Siamo particolarmente orgogliosi di portare nel Gruppo Piquadro un marchio storico francese che rappresenta un'eccellenza unica, un'icona di stile dal 1876", dichiara Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato del Gruppo Piquadro. "Il gusto parigino delle linee e dei dettagli, la qualita' superlativa e l'affascinante aura di una storia cominciata nel 1876 rappresentano lo straordinario patrimonio della maison Lancel con un grande potenziale di crescita. Questa acquisizione si inserisce nell'ambito di una strategia di aggregazione di marchi di accessori iniziata circa un anno fa con l'acquisizione dello storico marchio fiorentino di pelletteria The Bridge, strategia che siamo determinati a portare avanti per generare crescenti sinergie". Nell'esercizio chiuso al 31 marzo 2018, il Gruppo Lancel ha realizzato un fatturato di circa 53 milioni e ha registrato un Ebitda negativo di circa 23 milioni. Alla data di perfezionamento dell'acquisizione, il Gruppo Lancel presenta una posizione finanziaria netta positiva di circa 41 milioni, con risorse finanziarie sufficienti per supportare l'attivita' del Gruppo, una struttura di costi operativi annuali significativamente ridotta per effetto di azioni gia' adottate da Richemont nonche' un patrimonio netto stimato di circa 36 milioni. Quale prezzo per l'acquisizione, Richemont ricevera' una quota degli utili realizzati dal Gruppo Lancel nei dieci anni successivi al closing; la quota complessiva di utili che potra' essere destinata a Richemont in base a tale meccanismo non potra' eccedere i 35 milioni. 

Tags:
piquadrolancelrichmont
in evidenza
Covid vissuto con ironia

Guarda la gallery

Covid vissuto con ironia

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.